Ss640. Tavolo tecnico al Comune di Caltanissetta. Il sindaco Gambino: “Priorità del Governo per ridare credibilità alle istituzioni” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Ss640. Tavolo tecnico al Comune di Caltanissetta. Il sindaco Gambino: “Priorità del Governo per ridare credibilità alle istituzioni”

Condividi questo articolo.

“Con il tavolo tecnico tenuto oggi al Comune di Caltanissetta sulla problematica del raddoppio della Ss640 si apre una nuova fase nella quale si mettono da parte gli annunci e si rendicontano i progressi che man mano vengono fatti nell’ambito di una procedura alquanto complessa che il ministero delle Infrastrutture ha posto come priorità dell’azione di Governo”. Lo afferma il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, al termine del tavolo tecnico con il viceministro alle infrastrutture, Giancarlo Cancelleri ed i vertici di Anas, Cmc, Empedocle2 e una rappresentanza del comitato dei creditori del contraente generale. Presenti al tavolo l’assessore alle infrastrutture della Regione siciliana, Marco Falcone e il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto.

“Domani verificheremo se effettivamente partono i lavori per la collocazione delle barriere in contrada Favarella. Anas ha sollecitato la società fornitrice e questo consentirà entro la fine dell’anno di aprire circa 6 chilometri di strada rendendo percorribile senza deviazioni l’intera tratta tra Agrigento e Caltanissetta”, spiega il sindaco Gambino.

Nei prossimi giorni si definiranno altri nodi come la perizia di variante per il completamento dei lavori, l’erogazione del fondo salva imprese ai creditori e il pagamento dello stato avanzamento lavori direttamente alle aziende fornitrici e subappaltatrici.

“Si tratta di procedure messe in campo dal Governo e seguite direttamente dal vice ministro Cancelleri e dal ministro De Micheli per addivenire alla soluzione di un problema complesso. Le prime risposte si avranno già nei prossimi giorni a partire dal fondo salva imprese – spiega il primo cittadino -. Il 24 ottobre il Consiglio di Stato si pronuncerà sui regolamenti attuativi del fondo. Una squadra di tecnici del ministero verrà dirottata a lavorare solo su questo in modo da accelerare l’erogazione delle somme che per il 2019 ammontano a 12 milioni di euro che vanno spesi entro il 16 dicembre. Nei prossimi giorni conosceremo anche il parere dell’avvocatura sulla transazione tra Anas e Cmc per sbloccare due milioni di euro per il pagamento di uno stato d’avanzamento dei lavori. La Regione Siciliana con l’assessore Falcone s’è impegnata a finanziare la ricostruzione del vecchio ponte San Giuliano per un ammontare di 30 milioni di euro. Oltre che con la perizia di variante, per il completamento dei lavori si dovrà procedere ad una novazione del contratto, condizione necessaria per ridefinire la tempistica dell’appalto. Condivido pienamente le parole del viceministro Giancarlo Cancelleri”, conclude il sindaco di Caltanissetta facendo riferimento alla sintesi finale del tavolo affidata all’esponente del Governo.

 

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy