San Cataldo, delibera sulla impignorabilità della prima casa della giunta Modaffari - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

San Cataldo, delibera sulla impignorabilità della prima casa della giunta Modaffari

Condividi questo articolo.

La Giunta Municipale di San Cataldo la delibera n. 3 del 3 gennaio 2018 (http://www.comune.san-cataldo.cl.it/storage/101/deliberazioni/anno2018/delibera_giunta_n_3.pdf), avente per oggetto: “Ordine del giorno sull’impignorabilità’ della prima casa e dei beni mobili ed immobili strumentali all’esercizio di imprese, arti e professioni. Proposta per il Consiglio Comunale”, ha voluto sensibilizzare sull’ argomento le più alte cariche dello Stato, ossia Presidenza della Repubblica, del Consiglio dei Ministri, del Senato, della Camera, della Regione Siciliana, dell’Assemblea Regionale, oltre che al Prefetto di Caltanissetta, al Ministero della Giustizia ed ai presidenti delle commissioni Giustizia e Finanze del Senato e della Camera.

La delibera riporta: “Gli ultimi avvenimenti, che hanno visto nostri concittadini subire lo sfratto dalla loro prima abitazione, ci hanno permesso di constatare direttamente il dramma di chi subisce un simile atto. E’ stato umiliante e deprimente assistere impotenti. La crisi ha portato a migliaia di casi di impossibilità a ad onorare i debiti contratti e purtroppo a migliaia di casi di pignoramento e sfratto anche delle uniche abitazioni dei debitori. Il caso dei nostri concittadini non è isolato: vi sono centinaia di migliaia di italiani cui spesso, per cifre irrisorie, viene sottratta la casa o l’immobile in cui esercitano la propria attività e molte Procure hanno dimostrato come le aste immobiliari siano frequentate anche da soggetti e gruppi criminali, mentre è l’esperienza a dare atto della partecipazione di soggetti e gruppi che, seppur non legati alla criminalità organizzata, sono dediti a pratiche dirette a lucrare sulle difficoltà economiche altrui”.
L’ordine del giorno ha così lo scopo di invitare il Governo nazionale e quello regionale ad adottare provvedimenti d’urgenza per la sospensione, fino alla definizione di strumenti legislativi, di tutte le procedure esecutive immobiliari riguardanti la prima abitazione; una sospensione delle procedure di sfratto, facendo in modo di rendere le prime case (non di lusso) ed i beni mobili ed immobili strumentali all’esercizio di imprese, arti e professioni, se non inespropriabili dal sistema bancario, almeno concesse per un tempo congruo alla famiglia occupante o all’imprenditore esecutato per la continuazione della propria attività.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Un pensiero riguardo “San Cataldo, delibera sulla impignorabilità della prima casa della giunta Modaffari

  • 7 Gennaio 2018 in 10:02
    Permalink

    Bravi…. La casa deve essere un bene inalienabile!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy