“Ringrazio il personale medico e paramedico del Sant’Elia e soprattutto di Chirurgia vascolare”. Lettera di un cittadino - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

“Ringrazio il personale medico e paramedico del Sant’Elia e soprattutto di Chirurgia vascolare”. Lettera di un cittadino

Condividi questo articolo.

Di seguito un post pubblicato su Facebook da Cosimo Amico sul gruppo Caltanissetta 4.0:

”Dopo l’esperienza, io e la mia famiglia desideriamo esprimere alcune considerazioni e, soprattutto, la nostra più sincera gratitudine a tutto il personale medico e paramedico dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta ed in particolare al reparto di chirurgia vascolare, mio padre vuole ringraziare in primis coloro che affettuosamente chiama i suoi Angeli Custodi,  nella foto da sinistra il Dott. M. Savaia, Direttore U.O.C. Dott. N. Reina, IO, Dr.ssa S. Diliberti, Dott. G. S. Carella.

Nel nostro territorio, oltre alle mancanze e inefficienze del sistema sanitario, c’è anche una buona sanità con alti livelli di professionalità e specializzazione. Una sanità d’eccellenza, di cui sono stato recentemente testimone, condotta da bravi medici impegnati giornalmente con grande umanità, serietà e capacità.
La recente esperienza in ospedale di mio padre, mi ha spinto a rivolgere pubblicamente un profondo ringraziamento a tutto il personale medico e paramedico del reparto, nonché, ai medici del pronto soccorso in particolare…
Un sentito ringraziamento unito a un immenso senso di gratitudine ai medici e personale infermieristico, ai quali ci siamo affidati con grande fiducia apprezzandone l’umanità e la spiccata capacità professionale, considerata anche la particolare bravura, attenzione e dedizione rivolta quotidianamente ai pazienti.

All’improvviso mio padre è stato trasportato dal 118 in urgenza, la tempestività dei medici, tanto del pronto soccorso, i quali in primis capita gravità della situazione dopo una immediata diagnosi di Angio TC aorta toraco-addominale con riscontro di aneurisma dell’aorta addominale sottorenale, non hanno perso un solo minuto, di vitale importanza per mio padre, ed in urgenza hanno attivato tutta la procedura necessaria per procedere all’intervento immediato su mio padre per “ENDOANEURISMECTOMIA ED INTERPOSIZIONE PROTESICA AORTA AORTICO IN DACRON SILVER 18 MM”. Intervento tempestivamente realizzato dai chirurghi del reparto che nonostante la gravità della situazione sono riusciti ad intervenire tempestivamente e con grande professionalità a salvare la vita di mio padre, nonostante le probabilità molto basse.

Non possiamo che ringraziare e complimentarci per il lavoro svolto da tutto il personale, che tutti i giorni lavora con abnegazione confermando l’importanza del nostro presidio. Medici, infermieri ed operatori competenti e solleciti nell’informare e sempre cortesi; fino dal giorno del ricovero di mio padre che è stato accolto con grande premura ed attenzione.

Un elogio al personale medico-sanitario del pronto soccorso, dei reparti di Rianimazione, chirurgia vascolare per la sincera gentilezza, sono stati giorni duri, lunghi e pieni di ansia e sofferenza, ma le cure prestate, la professionalità e disponibilità dimostrata hanno reso per quanto possibile meno gravosa la degenza in ospedale. Durante questi giorni di degenza li abbiamo visti correre su e giù per le corsie, pronti a rispondere a tutte le esigenze dei degenti e dei parenti degli stessi, e spesso siamo più impegnativi dei malati stessi, eppure hanno sempre avuto pazienza e rispetto a rispondere alle nostre domande e ansie. Tutti sono stati un esempio di professionalità, nei reparti si respira un clima familiare, esprimo i miei complimenti per il rapporto creatosi dal lato umano, attenti e sempre molto disponibili ad ascoltare e quindi pronti ad aiutare anche in situazioni che vanno oltre le loro competenze.

Mi sento di lusingare e ringraziare tutti indistintamente tutto il personale presente. Grazie per l’umanità e la pazienza che hanno avuto, la mia gratitudine a tutti: il direttore dell’U. O. C., i dottori e personale infermieristico. Sinceri e dovuti ringraziamenti a tutto il personale da parte mia e della mia famiglia.
Affidarsi con fiducia a chi si deve occupare della nostra salute o di quella dei nostri cari rende tutto meno doloroso e meno preoccupante”.

 

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy