Racket del pizzo: “Nessuno parla”. Nel nisseno vince l’omertà - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Racket del pizzo: “Nessuno parla”. Nel nisseno vince l’omertà

Condividi questo articolo.
Rate this post

“Non parla nessuno”. Questo ha affermato il questore di Caltanissetta Giovanni Signer nell’incontro con la stampa in Questura, quando ha analizzato i reati commessi nel territorio e in particolare le estorsioni (dei dati riferiamo a parte (https://www.caltanissettalive.it/foto-caltanissetta-il-questore-signer-presenta-i-dati-consuntivi-delle-attivita-svolte-nellanno-in-conferenza-stampa/ ). Un silenzio dal sapore di omertà, probabilmente anche di paura da parte della gente.

I segnali del fatto che il fenomeno delle estorsioni, del “pizzo”, sia presente sul territorio ci sono tutti. A cominciare dagli incendi di auto. Eppure denunce se ne sono registrate pochissime, appena 13. Il questore non ha fatto altro che confermare quanto aveva già spiegato poco tempo fa il procuratore capo di Caltanissetta Amedeo Bertone. Altro che “primavera della legalità”, come si era sbandierato negli anni scorsi.

E anche su reati come lo stalking e i maltrattamenti c’è ancora poca consapevolezza dell’importanza di denunciare le violenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy