Processo Saguto, anche l’avvocato Falzone lascia la difesa dei suoi assistiti – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Processo Saguto, anche l’avvocato Falzone lascia la difesa dei suoi assistiti

Condividi questo articolo.

Al termine di una travagliata riflessione, ho formalizzato la rinuncia al mandato difensivo nel procedimento penale a carico di Cappellano Seminara + altri che, per due anni, mi ha visto al fianco dell’avv. Liborio Paolo Pastorello, in qualità di codifensore degli imputati Carmelo Provenzano, Maria Ingrao e Calogera Manta.

La mia decisione rappresenta da un lato un gesto di solidarietà verso l’avv. Pastorello per l’attacco sferratogli in aula dal pubblico ministero. E dall’altro esprime – per citare le parole del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Caltanissetta – la “preoccupazione per la limitazione e/o lesione del diritto di difesa e delle regole processuali del giusto processo”.

Insieme con l’avv. Pastorello – del quale apprezzo la serietà, la competenza e l’onestà – abbiamo portato avanti con coraggio le ragioni dei nostri assistiti anche a costo di sollevare, nel pieno rispetto delle regole processuali, dure critiche nei confronti degli investigatori o dello stesso ufficio di Procura.

In ogni caso, al di là delle vicende personali, la “preoccupazione” manifestata dall’organismo di categoria induce a sviluppare una riflessione su quanto accaduto.

Nelle scorse udienze, infatti, il pubblico ministero ha messo a conoscenza il Tribunale del contenuto di intercettazioni registrate nel corso di un diverso procedimento penale. Tra queste, anche alcune conversazioni da cui emergevano importanti dettagli della strategia difensiva studiata in favore dei nostri assistiti: compresa la selezione dei documenti che avremmo dovuto depositare – e che di fatto abbiamo depositato – alle udienze successive. La pubblica accusa era pertanto al corrente – in anticipo – delle mosse della difesa. Non solo. Alcuni degli agenti di polizia giudiziaria delegati dal PM alle attività di intercettazione riguardanti il parallelo procedimento penale sono gli stessi che stanno iniziando a deporre come testimoni nel processo Cappellano Seminara + altri.

Il rispetto per i principi costituzionali, primo fra tutti quello della parità delle parti innanzi a un giudice terzo e imparziale, non mi consentono dunque di portare a compimento l’incarico conferitomi dagli imputati.

Avv. Antonino Falzone

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy