Pericoloso branco di cani randagi, Aiello (Lega): “Tutelare cittadini e casse comunali” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Pericoloso branco di cani randagi, Aiello (Lega): “Tutelare cittadini e casse comunali”

Pericoloso branco di cani randagi, Aiello (Lega): “Tutelare cittadini e casse comunali”
2 (40%) 1 vote[s]

Condividi questo articolo.

A seguito dell’ennesima aggressione di un branco di cani randagi avvenuta nuovamente in zona scuola “Rosso di San Secondo”, che questa volta ha avuto come vittime un padre con le sue figlie, interviene la Lega tramite un’Interrogazione presentata al Sindaco dal Consigliere Oscar Aiello.

“Un branco di cani randagi continua a girovagare indisturbato in zona Via Fra Giarratana, Via XXV Aprile, Via Don Minzoni, Via Salvo D’Acquisto, Via Faletra creando una seria situazione di pericolo ed abbassando la percezione di sicurezza nei cittadini– dichiara il Consigliere della Lega, che aggiunge:“Di recente il Comune di Caltanissetta è stato condannato a risarcire un cittadino, aggredito da un branco di cani randagi proprio in quella zona”.

La Lega denuncia dunque il doppio danno causato da un branco di cani randagi: alla salute dei cittadini e alle casse del Comune.

“Occorre intervenire in via cautelativa per tutelare l’incolumità dei cittadini e per evitare l’esposizione del Comune ad azioni di risarcimento danni”– conclude Oscar Aiello, che ha presentato un’Interrogazione a nome della Lega per sapere: come l’Amministrazione Comunale ha intenzione di affrontare in generale l’annoso e costoso problema del randagismo; Nello specifico della zona Scuola “Rosso di San Secondo”, come ha intenzione di comportarsi nei confronti del citato pericoloso branco di cani randagi. Così si legge nella nota stampa inviata da Oscar Aiello.

Ti può interessare anche:

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy