"Perché tu sei mia", il nuovo romanzo di Salvatore Paci raccontato dall'autore - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

“Perché tu sei mia”, il nuovo romanzo di Salvatore Paci raccontato dall’autore

Condividi questo articolo.

“Perché tu sei mia”, il nuovo romanzo dello scrittore nisseno Salvatore Paci, raccontato dall’autore a CaltanissettaLive.

Nella sua nuova opera Paci scrive di Michele, timido e impacciato, segretamente innamorato di Francesca, che però è corteggiata da Calogero, il bullo del paese. Una volta adulto, il ragazzino insicuro ha lasciato il posto a un uomo tutto d’un pezzo: affascinante come pochi e intrigante al punto giusto. Conquistare le ragazze è diventato facile per lui, anche se il suo cuore non ha mai dimenticato l’amica d’infanzia. Sente di appartenere a lei e il destino unisce di nuovo le loro strade. Ma sarà un ritorno dolceamaro, perché quello che sembra un legame profondo e totale sta per essere distrutto da una rivelazione inaspettata. Michele non è pronto a rinunciare alla persona che ama e, nonostante tutto gli remi contro, combatterà per restarle accanto. Perché l’amore vero richiede sacrificio, perché quando si tiene a qualcuno, si è pronti a sfidare anche il destino… Si può dimenticare qualcuno che abbiamo aspettato da una vita?

  • Una nuova opera intellettuale, questa volta l’idea da dove nasce?”Come i miei lettori sanno, solitamente scrivo dei thriller. Perché credo che mistero e suspense siano il mio campo di battaglia. Questa volta, però, ho voluto mettermi alla prova e tirar fuori quella parte romantica che mi dimora dentro sin da quanto sono diventato un fanciullo. Con questo romanzo ho voluto cimentarmi nel parlare della psiche umana, soprattutto quando ci si ritrova di fronte a qualcosa che va al di là del prevedibile: l’amore”.
  • Chi è Michele, il protagonista del suo libro? Che tipo di personaggio viene raccontato?”Micheluccio rappresenta quella tipologia di ragazzino vittima dell’amore morboso di uno dei genitori. Un uomo in miniatura che riesce a raggiungere la sua indipendenza intellettuale per diventare, finalmente, Michele”.
  • Francesca. Ci racconti anche di lei!”Francesca rappresenta la parte complementare di Michele. La donna senza la quale Michele non riuscirebbe a vivere una vita felice”.
  • Dove è ambientato il suo ultimo lavoro?”Nella prima parte del romanzo a Montesalso, per chi non conosce Caltanissetta. Nella mia città, per chi ha riconosciuto i posti menzionati. La seconda parte, invece, si svolge in Spagna, nella magica Barcellona”.
  • Dobbiamo aspettarci un testo “rosa” o ci riserva delle sorprese?”Come ho già detto ai miei lettori più affezionati: è un rosa tinto di giallo”.
  • Giro a lei la domanda con la quale si chiude la recensione al suo libro: si può dimenticare qualcuno che abbiamo aspettato da una vita?”Assolutamente no! Possiamo anche fingerlo di esserci riusciti, ma dentro…”
  • Cosa ci dice della casa editrice che ha pubblicato questo romanzo?”Che rappresenta l’avanguardia in questo mondo di editori. Argeta Brozi – allo stesso tempo mia collega e mia editrice – in questi ultimi anni è riuscita a raggiungere obiettivi inaspettati. Se scorrete le classifiche di un noto portale di livello mondiale, nei primi posti trovate diversi libri di questa casa editrice. Arrivano lì e ci restano per mesi interi”.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy