Parco Letterario “Pier Maria Rosso di San Secondo”, lettera al sindaco e alla giunta per il rilancio della centralità di Caltanissetta nel panorama italiano ed europeo – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Parco Letterario “Pier Maria Rosso di San Secondo”, lettera al sindaco e alla giunta per il rilancio della centralità di Caltanissetta nel panorama italiano ed europeo

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Il comitato scientifico e il direttivo del Parco letterario Pier Maria Rosso di San Secondo si congratulano con il neo sindaco della città di Caltanissetta, arch. Roberto Gambino, fiduciosi che la volontà popolare troverà nel prossimo quinquennio una corrispondenza rispetto alle aspettative.

Spesso ciò che i cittadini richiedono è molto semplice: ascolto da parte delle istituzioni, strade pulite, servizi efficienti, eventi che consentano di ritrovarsi insieme, costruzione di contesti e occasioni che facilitino il lavoro. Essi, cioè, chiedono di essere ben amministrati. Compito di una politica che voglia fare un passo più avanti è, d’altra parte, quello di avere una visione a lunga scadenza. Una visione che contempli identità tradizionale, innovatività, visibilità, coinvolgimento.

In questi anni abbiamo cominciato a lavorare, nel nostro ruolo di operatori del volontariato culturale, pensando di inserire Caltanissetta in un circuito internazionale di Paesaggi Italiani e Parchi Letterari. Grazie alla presenza di un concittadino, Pier Maria Rosso di san Secondo, noto nella ribalta teatrale e narrativa europea, abbiamo presentato un articolato progetto che è stato incluso nella Rete dei Parchi (https://www.parchiletterari.com/) e che rappresenta, insieme ad altri due, la Sicilia nel mondo.

Esso non prevede soltanto eventi, come ad esempio quelli svolti a partire dall’inaugurazione il 9 giugno 2017, né solo concorsi letterari, come quello internazionale che ha visto la consegna della prima “Marionetta d’argento”, né solo attività scientifica, come conferenze e convegni, né solo attività teatrale come la recente rappresentazione “La bella addormentata in Rosso”, né solo attività formativa. Il Parco Letterario, incluso nel circuito dei Paesaggi Italiani ed Europei, per la sua stessa duttilità, prevede la costruzione di itinerari legati ai luoghi dell’autore (il centro storico, le miniere, il cimitero, il teatro, la biblioteca, etc.) e i percorsi del gusto.

Noi, convinti che la forza del territorio non nasca dall’autoreferenzialità, ma dalla collaborazione, abbiamo voluto coinvolgere in convenzione anche i Comuni di Delia, attraverso la figura del critico Luigi Russo, e San Cataldo, con il poeta Bernardino Giuliana. Ma molto altro vogliamo e possiamo fare, considerando che siamo nati soltanto due anni fa e che la nostra volontà è quella di operare al meglio costruendo valore.

Offriamo, dunque, alla nuova amministrazione la possibilità di “usarci” come un incubatore di attività che ruotino attorno alla letteratura, al teatro, alle arti, al turismo, dando forza a tutti gli eventi attraverso la pagina nazionale. Il Parco, infatti, è una rete naturale, in quanto include al suo interno numerose associazioni e gli stessi rappresentanti dell’Amministrazione.

Affinché si possa lavorare e crescere a vantaggio di una specificità territoriale ben definita occorre giungere alla definizione di alcuni tasselli, come la certezza della iscrizione annuale al circuito e l’assegnazione della sede della Cappella di Maria Bambina – che venne persino inaugurata quel 9 giugno – ma che non è mai stata predisposta ad ospitare i pannelli descrittivi e le opere di consultazione dello scrittore.

Restiamo a disposizione della città e di chi l’amministra.

Il direttivo risulta così costituito:

Maria Luisa Sedita presidente della Dante Alighieri di Caltanissetta; Dirigente Ufficio VI A.T. Caltanissetta/Enna U.S.R. Sicilia; Soprintendente Beni CC. AA di Caltanissetta; Assessore alla Cultura del Comune di Caltanissetta; Carmelo Benfante Picogna, responsabile progetti scolastici Ufficio VI A.T. Caltanissetta/Enna; Irene Collerone, D.S. Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R.Settimo” di Caltanissetta; Marina Castiglione, Università di Palermo; Nadia Rizzo vicepresidente della Dante Alighieri di Caltanissetta; Felice Cavallaro, presidente Strada degli Scrittori;  Giuseppe D’Antona, presidente Pro Loco; Giovanni Arnone, presidente Consorzio Universitario; Giorgio De Cristoforo, giornalista;  Alessandro Anzalone, responsabile Associazione Provinciale della Stampa; GAL Terre del Nisseno; Paolo Mandalà, Teatro Rosso di san Secondo; Presidente  Consulta Comunale della cultura; Franco Spena, artista, Giuseppe Sciascia e Salvatore Granata, editori, Adriana La China, responsabile scuole secondarie superiori, Belinda Castellano e Simona Ragusa, responsabili scuole secondarie di primo grado, Elda Terenzi, responsabile scuole primarie, Maria Gianforcaro La Mendola e Patrizia Golino, responsabili Docenti in pensione. A seguito della stipula di convenzione con i comuni di Delia e di San Cataldo, i Sindaci e gli assessori alla cultura dei rispettivi Comuni.

I Presidenti delle associazioni a fianco indicate: Rete museale del centro Sicilia; Massimo Naro, Centro Studi Cammarata di San Cataldo; Gabriella Urso, Green Garden Club; Edoardo Bartolotta, Parco dell’Imera, Leandro Ianni, Italia Nostra regionale; Antonio Vitellaro, Storia Patria di Caltanissetta, Antonino Anselmo, Associazione Archeologica Nissena; Giuseppe Giugno, Alchimia; Marcella Natale, Sicilia Dunque Penso; Simona Modeo, Sicilia Antica; Ludovico Falzone, gruppo giovanile Dante Alighieri di Caltanissetta, Luigi Santagati, segretario Storia Patria di Caltanissetta.

La Presidente
Maria Luisa Sedita

 

 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy