Meteo. Sicilia, si ritorna in un contesto estivo: al via una lunga fase stabile e mite - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Meteo. Sicilia, si ritorna in un contesto estivo: al via una lunga fase stabile e mite

Condividi questo articolo.

Buonasera amici di weathersicily.it. Con oggi si chiude un periodo dalla durata di circa due settimane, in cui il contesto atmosferico è risultato spesso instabile e localmente perturbato, dopo circa tre mesi quasi ininterrotti di dominio anticiclonico.

Se l’estate, come più volte detto, è risultata più calda e siccitosa della media, i temporali ed il clima via via più fresco avevano lasciato presagire, negli scorsi giorni, ad un autunno ormai quasi avviato.
In realtà non sarà così, poiché nei prossimi giorni su gran parte dell’Europa centro-meridionale tornerà un tempo molto più simile alla stagione estiva che a quella autunnale.
Nella pratica si assisterà già dalle prossime ore ad un brusco quanto perentorio aumento della pressione atmosferica su gran parte dell’Europa, come visibile nella cartina allegata. Ovviamente, visti i valori pressori al suolo elevati (circa 1030 hPa), si tratterà della famosa, quanto ormai quasi introvabile, alta pressione delle Azzorre.
Sul Mediterraneo centrale, tuttavia, si scorge invece un promontorio nord-africano molto simile a quelli avuti durante la scorsa stagione estiva.

Ovviamente bisogna fare delle doverose distinzioni: essendo ormai arrivati alla seconda decade di settembre non si registrano più valori termici molto elevati sull’entroterra nord-africano, quindi, un eventuale promontorio di alta pressione non riuscirà a pescare grosse quantità di aria calda dalle zone precedentemente citate. In parole povere, anche se nei prossimi giorni si avrà una risalita di aria calda dal nord-Africa, questa non avrà valori tali da poter impensierire le nostre province.

Il motivo principale di questa risalita di aria calda è da imputare alla goccia fredda che proprio in queste ore si sta isolando sul nord dell’Algeria e che, nei prossimi giorni, continuerà a vagare, indebolita, nei pressi della Spagna, ricongiungendosi probabilmente tra qualche giorno con il flusso atlantico principale. La posizione della goccia fredda sarà quindi tale da causare appunto una risalita di aria calda dal deserto algerino e tunisino, verso la zona compresa tra le isole Baleari e la Sardegna.

La Sicilia risulterà ai margini della risalita calda, venendo sfiorata da un’isoterma di +17/+18°C a 1600 metri di altezza in libera atmosfera. In ogni caso avremo a che fare per oltre una settimana, se non oltre, con un tempo completamente stabile, con zero precipitazioni, pochissime nubi e temperature nuovamente più alte. Si andrà quindi sopra la media termica del periodo, con le minime che, dato l’avanzare della stagione, non saranno più molto elevate, ma non andranno mai sotto i +20°C al piano, mentre le massime potrebbero sfiorare i +30°C anche sulla costa. Picchi localmente oltre i +30°C attesi sulle colline dell’entroterra, ma mai oltre i +34/+35°C. Ovviamente avremo una ventilazione debole o spesso assente (brezze marine), con bacini prettamente calmi se non piatti.

Come già detto, questo periodo potrebbe durare fin oltre la seconda decade di settembre, pregiudicando gran parte del mese. Una notizia certamente lieta per le attività turistiche, meno per la nostra terra la quale necessita di acqua su molti comparti territoriali.

Articolo di Giuseppe Visalli – 11/09/2019 ore 20:20 – ©weathersicily.it

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy