Martedì 18 Dicembre a Palazzo Moncada un incontro tra cronaca e letteratura ispirato dal libro “Piccola Atene” di Salvatore Falzone su “L’affare Montante”, con il giornalista Attilio Bolzoni ed il magistrato Stefano Zammuto - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Martedì 18 Dicembre a Palazzo Moncada un incontro tra cronaca e letteratura ispirato dal libro “Piccola Atene” di Salvatore Falzone su “L’affare Montante”, con il giornalista Attilio Bolzoni ed il magistrato Stefano Zammuto

Condividi questo articolo.

Un dibattito sul “caso Montante” tra invenzione narrativa, inchieste giornalistiche e giudiziarie. Ma soprattutto: una riflessione sulle dinamiche del potere che hanno condizionato e continuano a condizionare la vita di un capoluogo di provincia, un tempo conosciuto come “Piccola Atene”, è quella che si terrà martedì 18 Dicembre alle ore 18,30 nella sala degli Oratori di Palazzo Moncada, nell’ambito della sezione “Alta Marea” della stagione teatrale del Comune di Caltanissetta diretta da Aldo Rapè.

L’incontro, dopo i saluti del sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo e dell’assessore alla cultura del Comune di Caltanissetta Pasquale Tornatore,  prenderà le mosse dal noir di Salvatore Falzone intitolato appunto “Piccola Atene” (Barion), finalista al Premio Sciascia nel 2014, nelle cui pagine sono entrati in scena per la prima volta – e in tempi non sospetti – “gli imprenditori della finta antimafia”. Ambientato nel centro della Sicilia, il romanzo descrive la bellezza e il marcio di una città solo in apparenza sonnolenta. E darà l’avvio a una discussione di più vasto respiro che vedrà l’intervento del magistrato Stefano Zammuto e dei giornalisti Attilio Bolzoni e Alessandro Anzalone, che modererà l’incontro.

Emblematica una frase contenuta nel libro “Piccola Atene”: “Metta su una bella impresa, cominci a parlare di legalità, di mafia e di estorsioni, diventi amico di sbirri e magistrati, compri i giornalisti, si spedisca a casa due proiettili in busta ed è fatta”.

Pagina Facebook dell’evento: https://www.facebook.com/events/1072093076248065/?active_tab=about

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy