L’Ucsi Sicilia si schiera al fianco dei colleghi del Giornale di Sicilia - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

L’Ucsi Sicilia si schiera al fianco dei colleghi del Giornale di Sicilia

Condividi questo articolo.

L’Ucsi Sicilia  si schiera al fianco dei colleghi del Giornale di Sicilia impegnati in un serrato braccio di ferro, che ha previsto già due giorni di sciopero. Ecco quanto ha dichiarato a nome del consiglio direttivo regionale il presidente dell’Ucsi Sicilia Domenico Interdonato “L’azienda ha fornito la notizia di nuovi tagli, in tutto 17 lavoratori  che penalizzano redazione, collaboratori e compromettono la qualità e la quantità di notizie che lo storico quotidiano fornisce ogni giorno. La crisi colpisce tutto il sistema dell’editoria, ma che l’azienda attui il programma di ristrutturazione proprio nel momento in cui il governo sta varando il piano di aiuti, anche per questo settore appare quantomeno singolare. I giornalisti italiani in questa fase difficile del Paese  hanno dimostrato abnegazione e impegno nel servire l’opinione pubblica, operando in condizioni di obiettiva di difficoltà. Per questo si chiede al Giornale di Sicilia e a tutte le aziende di impegnarsi, per potenziare l’offerta informativa attuando forme innovative, già utilizzate all’estero, per evitare che i sacrifici alla fine scivolino sulla parte più debole: i lavoratori. Non si possono licenziare 17 giornalisti che hanno scelto questa professione, mettendo cosi a repentaglio la vita di diciassette famiglie”.  L’Ucsi Sicilia  chiede che tutte le istituzioni politiche ed economiche si attivino per cercare di riportare l’editore e l’azienda sul terreno della ragionevolezza. Bisogna trovare gli strumenti che consentano di superare questa ennesima fase di crisi, che mette a repentaglio la tranquillità economica di 17 famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy