Lo scultore e pittore riesino Onofrio La Leggia espone a Mantova – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Lo scultore e pittore riesino Onofrio La Leggia espone a Mantova

Lo scultore e pittore riesino Onofrio La Leggia espone a Mantova
5 (100%) 1 vote[s]

Condividi questo articolo.
Onofrio La Leggia, scultore e pittore riesino approda alla 2° Biennale internazionale d’Arte Contemporanea di Mantova Artexpo 2019 che si svolgerà dall’8 al 16 giugno.
Sarà il direttore del Museo G. Gonzaga Mons. Roberto Brunelli insieme al critico d’arte Vittorio Sgarbi a tagliare  il nastro rosso per dare inizio a questa bellissima esposizione di opere d’arte provenienti da tutto il territorio internazionale.
Tra questi ospiti eccellenti spiccano tra gli altri  l’editore Sandro Serradifalco, i critici  Paolo Levi, Philippe Daverio, Serena Carlino, Rino Lucia, Licia Oddo, Francesco Saverio Russo, Salvatore Russo, Barbara Romeo e Leonarda Zappulla .
Onofrio La Leggia in questi ultimi mesi ha ricevuto molteplici riconoscimenti dalle maggiori riviste del panorama dell’arte, tra cui l’inserimento nel Catalogo 2019 della Mondadori. La partecipazione a questo importante evento in Italia, è motivo di orgoglio e di apprezzamento per la carriera artistica dello scultore riesino, che vanta decini di monumenti a cielo aperto in diverse città della nostra regione.
In attesa del grande evento che lo vedrà protagonista, con una sua personale dal titolo “la regola del gesto” nella splendida cornice del palazzo Beneventano  di Lentini in provincia di Siracusa, dal 21 giugno al 24 luglio.
Ad organizzare questa mostra personale sarà: “Badia Lost Found”, l’associazione Italia Nostra Onlus con il presidente Giorgio Franco. Il maestro La Leggia si presenta a Mantova con una imponente scultura in bronzo a cera persa, un omaggio alla donna, dal titolo “Pavla”. E’ la donna protagonista nella sua scultura, quella stessa donna  che lo ha messo al mondo, compagna di vita, mamma dei suoi due splendidi figli.
E’ nella scultura che manifesta la sua alta sensibilità artistica, è un soffio leggero che aleggia in mondo di magia e realismo, donando nei colpi scolpiti nell’argilla tratti di vigore e forza, facendosi apprezzare per la sua bravura scultorea e pittorica. Una  crescita artistica che lo vede rifarsi alla grande scuola del novecento, secolo di grandi artisti che ne hanno fatto la storia artistica e culturale della nostra terra, che oggi possiamo apprezzare nei musei e nelle piazze del mondo.
Il maestro la leggia, porta con se il suo bagaglio culturale e professionale, ma anche la sua origine, figlio di questa Sicilia che vede ancora una volta premiare un suo figlio che dà lustro e orgoglio alla propria terra.
Ad accompagnare il maestro in questa avventura è il consulente artistico Eugenio Di Francesco, che lo segue in tutti i suoi appuntamenti artistici.
Così si legge nel comunicato stampa.
Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy