I nisseni ipotecano la pratica Palermo calcio a 5 con un netto 7 a 0. Adesso testa al ritorno di Coppa Italia di martedì a Viterbo contro il Carbognano - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

I nisseni ipotecano la pratica Palermo calcio a 5 con un netto 7 a 0. Adesso testa al ritorno di Coppa Italia di martedì a Viterbo contro il Carbognano

Condividi questo articolo.

Altri tre punti in cascina per la Pro Nissa che liquida la pratica Palermo calcio a 5 con un perentorio 7 a 0. Partita chiusa già nel primo tempo con le reti di Borges (doppietta),la rete di De Agostini e di Colore.  I biancorossi, privi di Lo Bongiorno sulla via del recupero per la gara di Coppa, di capitan Marino per lui leggero risentimento muscolare e La Malfa febbricitante, dopo una prima fase di studio impongono la legge del più forte con gara superlativa fatta di buona intensità nel palleggio e nella circolazione della palla. I palermitani hanno resistito “all’urto nisseno” per i primi 15 minuti poi è stato solo un monologo nisseno. Molteplici le conclusione sotto porta dei biancorossi, pochi ma determinanti gli interventi del portiere Avanzato che ha negato la gioia del gol con un paio di interventi di categoria superiore. Nella ripresa è sempre la Pro Nissa ad avere il pallino del gioco, sale in cattedra anche il giovane Di Stefano e Agnello autori di una buonissima prestazione e di due assist decisivi  per le reti di Borges, che ha ritrovato la brillantezza e la giusta cattiveria sotto porta proprio nella fase più calda della stagione, di De Agostini nella ripresa. A chiudere la contesa è capitan Colore. Ipotecato il doppio appuntamento casalingo, con altrettante vittorie, la Pro Nissa rimane saldamente al comando del campionato oramai ad un passo dalla tanto attesa promozione in B. Adesso si può pensare al ritorno di Coppa Italia di Viterbo fissato per martedì, ad attenderci c’è il Carbognano. Bisogna recuperare energia fisiche e nervose, l’obiettivo è ampiamente alla portate dei ragazzi di mister Goulart che potranno contare sul recupero di Marino e Lo Bongiorno.  Festeggiamenti ridotti nello spogliatoio, c’è una gara che ci attende tra tre giorni,quindi massima concentrazione e consapevolezza dei propri mezzi, solo così si può superare lo scoglio romano. Tutto è ancora aperto, l’unica cosa che conta è vincere per continuare a sognare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy