Gesto di solidarietà di sei poliziotti della Questura nissena: donano una macchinetta per il caffè a una donna in difficoltà - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Gesto di solidarietà di sei poliziotti della Questura nissena: donano una macchinetta per il caffè a una donna in difficoltà

Condividi questo articolo.

“Sono un carabiniere in pensione ieri pomeriggio ho assistito ad una bellissima scena e soprattutto emozionante alcuni poliziotti della locale Questura sono andati in un’abitazione di una donna F.R. , che non riesce più a deambulare avendo serie difficoltà nei movimenti, e le hanno donato una macchinetta del caffè e 100 cialde; una scena davvero emozionante per entrambi sia per la signora che per i poliziotti”.

Così ci racconta un cittadino nisseno, A. M. (queste le sue iniziali) commosso e felice del nobile gesto di sei poliziotti della Questura di Caltanissetta nei confronti di una donna nissena, che ha poco meno di 60 anni, con problemi motori.

“Lo abbiamo fatto con il tutto il cuore e  la sensibilità che nascondiamo dietro l’uniforme che indossiamo e purtroppo,  dietro la mascherina.
Sappiamo cosa vuol dire vivere in quelle situazioni e cosa vuol dire cercare  un po’ di serenità.
Le parole di R. ci sono arrivate dritte nell’anima e abbiamo voluto farle sapere che ci siamo, ci saremo sempre e che ogni volta che si farà un semplice caffè penserà a quei disgraziati che gli hanno fatto brillare per un attimo gli occhi stasera.
Siamo sempre in giro, notte e giorno per tutti, anche per chi ci odia, sempre e solo per aiutare gli altri… perché nonostante le enormi difficoltà, noi crediamo nel nostro lavoro e crediamo in quello che facciamo.
Non siamo i poliziotti a cui dare del lei, ma siamo semplicemente Angelo, Ivan, Salvatore, Roberto, Antonio e Arcangelo.
Il semplice grazie delle brave persone è la nostra miglior ricompensa ed è quello che ci fa andare avanti in questo lavoro pieno non solo di responsabilità, ma anche di grandi soddisfazioni come questa”, hanno detto gli agenti di Polizia ad A.M. che ha voluto raccontarcelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy