Gambino (M5S): “Ecco come rendere Caltanissetta una città vivibile” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Gambino (M5S): “Ecco come rendere Caltanissetta una città vivibile”

Gambino (M5S): “Ecco come rendere Caltanissetta una città vivibile”
5 (100%) 1 vote

Condividi questo articolo.

“Bisogna partire dal Piano Regolatore Generale per creare una nuova visione di città, una percezione che poggia su una comunità di persone. È questo il principale ruolo che un sindaco deve portare avanti prima ancora di parlare di programmi elettorali o promesse che potrebbero non essere mantenute”. A dichiararlo è stato il candidato sindaco Roberto Gambino durante l’incontro organizzato dall’azione cattolica nissena nel salone della parrocchia di San Pietro di Caltanissetta.
“Se non creiamo uno strumento urbanistico efficiente non potremmo garantire un buon governo del territorio.
Noi promuoveremo il blocco dello sviluppo edilizio e impediremo un’incremento della cementificazione. Siamo convinti che il rilancio del centro storico parta dalla valorizzare degli immobili già esistenti”.
Vivibilità cittadina, però, significa anche tutelare l’ambiente circostante.
Roberto Gambino ha chiarito le idee portate avanti dal Movimento 5 Stelle anche su queste tematiche che “sono sempre state nei nostri programmi. Noi miriamo a raggiungere l’obiettivo dei <<rifiuti zero>>. La situazione della raccolta differenziata a Caltanissetta è ancora critica ma bisogna lavorare per trasformare qualsiasi tipo di rifiuto oppure oggetto inutile in opportunità, proprio come fa la Caritas con l’emporio solidale. Oltre a educare l’individuo già dai banchi di scuola è necessario creare delle strutture o centri di raccolta capaci di agevolare il cittadino nel suo processo di smistamento del rifiuto e mettere in sicurezza le discariche che, come quella di contrada stretto, creano inquinamento anche nei territori limitrofi”.
Il candidato sindaco Roberto Gambino ha spiegato che la rinascita territoriale passa anche attraverso lo sviluppo economico. “Per uscire dall’isolamento è necessario ideare un piano di attività di area vasta che includa non solo la nostra città ma tutto il Centro Sicilia.
Un percorso che deve comprendere anche le reti d’impresa e la viabilità. Su quest’ultimo aspetto – ha continuato Gambino – vorrei sottolineare che la presenza del ministro Bonafede a Caltanissetta, martedì 16, non fa altro che confermare come la nostra città sia seguita con attenzione da istituzioni superiori a quelle locali. Un percorso di rete che ci consente di creare sinergie virtuose a vantaggio dei cittadini”.
Ultima tematica affrontata dal candidato sindaco Roberto Gambino è stato quello che potrebbe essere definito “uno dei cavalli di battaglia” del Movimento 5 Stelle, vale a dire il servizio idrico integrato.
“Noi da anni siamo al fianco dei cittadini e combattiamo contro l’inquinamento ambientale, la speculazione sul costo dell’acqua e la
rete fognaria che non riesce a garantire un servizio efficiente. Abbiamo elaborato diverse soluzioni che potrebbero essere adottate per poter gestire al meglio il servizio idrico e tutelare i cittadini”.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy