FOTO. Rientro dei madonnari dello "Juvara" di San Cataldo dalla Biennale di Roma - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

FOTO. Rientro dei madonnari dello “Juvara” di San Cataldo dalla Biennale di Roma

Condividi questo articolo.

Rientrano dal viaggio a Roma in occasione della II Biennale dei Licei artistici italiani Elisabetta Cammarata, Domenico Costanza, Salvatore Giuliana, Marta Guarneri, Gabriele Guagenti, Asia La Marca, Ilaria La Vecchia, Biagio Lombardo, Luna Marrali, Giorgia Restivo, lasciando le proprie opere e il video realizzato da Giuseppe Spiteri, in esposizione fino al 4 giugno 2018 presso la WeGil di Roma.

E’ invece prevista il 7 maggio la proclamazione dei vincitori e la cerimonia di premiazione presso il Palazzo dell’Istruzione (Miur) di viale Trastevere.

Gli alunni dello “Juvara” di San Cataldo, opportunamente guidati dai professori Luigi Di Salvo, Rosaria Rio, Ivana Gentile e Manuela Giglia, unitamente a Giuseppe Spiteri e al dirigente scolastico Giuseppina Mannino, hanno dato prova del loro talento in un’estemporanea con la tecnica dei gessetti presso tale prestigiosa occasione.

La Biennale dei Licei artistici italiani di Roma, infatti, è la più importante manifestazione europea che riguarda la formazione artistica liceale superiore e ha fornito un’esclusiva occasione d’incontro per gli alunni di 150 Licei artistici italiani e delle scuole d’arte estere selezionate dal Comitato tecnico scientifico, provenienti da Parigi (Francia), Barcellona (Spagna), Essex (Regno Unito), Berlino (Germania), Seul (Corea del Sud), Pechino (Cina), Haifa (Israele), Casablanca (Marocco) per partecipare al Concorso – Mostra.

Sono 200 le opere finaliste, che comprendono moltissime tecniche artistiche, sul tema de “Il Viaggio”, all’interno di quello che è stato definito un incubatore di creatività e di innovazione, uno spazio di interazione e partecipazione per aiutare le giovani e i giovani a capire la società e la cultura contemporanee e per valorizzare le eccellenza dei Licei Artistici.

La presenza dei madonnari dello Juvara, che concorrono con il progetto “I gessi raccontano – La fede nell’accoglienza”, scaturito dall’esperienza maturata a Lampedusa in occasione della Festa della Madonna dello Scoglio, alla quale lo Juvara è presente su invito dell’imprenditoria locale, è stata segnalata da diverse testate giornalistiche nazionali e regionali ed è stata apprezzata da tutti i partecipanti.

La stessa Biennale ha scelto una delle opere dei madonnari come immagine di copertina della pagina Facebook.

Il Cagliari Art Magazine, inoltre, in un articolo che tratta della partecipazione del proprio Liceo sardo alla Seconda  Biennale dei Licei artistici, si sofferma sulla presenza dello Juvara e riportando l’immagine simbolo, riprodotta sulla tela stesa sul selciato romano, e riporta:

“Interessante l’operazione del Liceo artistico di San Cataldo (Caltanissetta)  che calato nella sua realtà locale e territoriale produce non solo giovani Madonnari ma anche i gessetti che loro utilizzano”.

Ancora una volta lo Juvara ha contribuito, con la sua presenza alla Biennale, a promuovere l’arte dei madonnari e la creatività in generale che scaturisce da impegno costante, abnegazione, sacrificio, professionalità. I risultati raggiunti sono indubbiamente motivo di orgoglio per i docenti del Liceo sancataldese, i quali attraverso una programmazione mirata, organizzano i percorsi formativi dei propri discenti e ne promuovono la continua crescita attraverso esperienze significative.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy