Nota dell’assessore Razza ai manager delle Asp che richiama “la necessità di dare seguito al decreto che riguarda le aree di emergenza“ – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Nota dell’assessore Razza ai manager delle Asp che richiama “la necessità di dare seguito al decreto che riguarda le aree di emergenza“

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Ruggero Razza ha dato il via libera allo staziamento di  40 mila euro per ciascuna unità di Pronto Soccorso

 

L’assessore Ruggero Razza ha inviato una nota a tutti i commissari straordinari delle aziende del servizio sanitario regionale, richiamando “la necessità di dare seguito al decreto assessoriale di alcuni mesi fa sulle best practices nei pronto soccorso”. Pazienti costretti a lunghe attese, anche in barelle ammassate nei corridoio, disagi e tensioni tra ammalati, assistenti e personale medico. Scene che si ripetono ormai sempre più spesso nei presidi di emergenza-urgenza siciliani e alle quali l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, intende dire “basta”.

Nel documento si fotografa la condizione che si vive quotidianamente nei pronto soccorso e, alla luce anche di vari sopralluoghi compiuti dallo stesso Razza, si segnala “un grave esempio di oggettiva dispercezione delle azioni che il Governo fin dal suo insediamento ha posto come priorità”. In particolare, sulla questione sovraffollamento nei territori di province di Palermo, Catania e Messina, nella nota si dispone maggioere coordinamento dei bed manager, che viene affidato alle Asp, per individuare i posti letto per il ricovero dei pazienti in tutte le unità disponibili, fra cui le strutture accreditate. “La stessa azione dovrà essere sviluppata anche nei presidi ospedalieri di competenza delle altre sei Aziende sanitarie provinciali”.

Razza sottolinea che “non è possibile tollerare la disponibilità di posti letto nei presidi viciniori e, contestualmente, la presenza di pazienti ammassati nelle aree adiacenti il pronto soccorso”, come si legge nella lettera.

Razza ha, inoltre, dato il via libera allo staziamento di  40 mila euro per ciascuna unità di Pronto Soccorso per migliorare il decoro delle aree di attesa e la  funzionalità delle attrezzature (barelle, sedie a rotelle e sedute per l’aspetto), considerando che spesso si presentano con scritte sui  muri, adesivi appiccicati ovunque o con corridoi e viali non in ordine”. (Foto La Sicilia)

 

 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy