Enzo Maiorana: "Antonio Cipriano, attenzione a utilizzare i nomi. Nicosia ha pieno titolo" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Enzo Maiorana: “Antonio Cipriano, attenzione a utilizzare i nomi. Nicosia ha pieno titolo”

Condividi questo articolo.

“Egr. Sig. Antonio Cipriano

Innanzitutto comincio a dirLe che Adriano Nicosia è parte integrante di Unità Siciliana – Le Api: fa parte del Consiglio Nazionale; fa parte del Consiglio dei Garanti; è commissario per la provincia di Caltanissetta ed è anche stato eletto all’unanimità coordinatore cittadino della città di San Cataldo.

Inoltre, le ricordo che Unità Siciliana – Le Api si è costituita con congresso ufficiale a Palermo il 15 e 16 febbraio c.a., alla luce del sole.

Le rispondo solo per il rispetto che merita ogni siciliano anche quando su alcuni argomenti non mostra competenza.

Lei evidentemente non conosce le norme che regolano la materia dei Simboli. Innanzitutto l’immagine ed il nome di animali, Regioni e Nazioni non sono “brevettabili”.

Esistono innumerevoli simboli politici con la dicitura API o APE e che ne riportano l’immagine.

Il nostro movimento porta la dicitura UNITA’ SICILIANA – Le API che non ha nulla a che fare con il vostro MOVIMENTO DELLE API sicilianisti, non solo, ma l’elemento più importante è l’immagine generale del Simbolo che è del tutto diversa.

Quindi, mi chiedo, come fa a menzionare Nicosia che non c’entra proprio nulla con Voi e , tra l’altro, lo sa benissimo. Vuole agganciarsi a un nome per avere visibilità?

La informo, che in casi del genere, non ci si deve rivolgere a chi parla da iscritto a nome del movimento Unità Siciliana e tanto meno al Giornale che ne ospita il pensiero, ma all’amministratore del Simbolo e tramite un legale che in una causa Vi rappresenti qualora riteneste di aver subito lesioni dei diritti.

Sono io, in quanto iscritto al movimento UNITA’ SICILIANA, a diffidarla a continuare, in ogni caso riservandomi di adire alla giustizia per quello che ha già fatto pubblicare. La informo ancora, che in quanto autore della missiva al quotidiano, La consideriamo responsabile del danno che ci ha provocato.
Tanto Le dovevo”, così nella nota di Enzo Maiorana vice presidente di Unita’ Siciliana Le Api.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy