Differenziata, Petrantoni (Caltanissetta Protagonista): “Disastro annunciato. Tanti soldi buttati” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Differenziata, Petrantoni (Caltanissetta Protagonista): “Disastro annunciato. Tanti soldi buttati”

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

E adesso chi paga il conto?

 

Sulla infinita e paradossale vicenda della gestione dei rifiuti, alla luce della sentenza del Cga, adesso qualcuno deve pagare!

Primo fra tutti Ruvolo, che ha precise responsabilità sia nella scelta degli uomini, sia della scelta delle procedure che sui controlli degli atti che un Sindaco serio e preparato deve analizzare e verificare, soprattutto in settori così importanti della sua attività.

Caltanissetta Protagonista non aveva la sfera di cristallo quando affermava ad alta voce che il bando ponte, oltre ad essere un duplicato della procedura del bando definitivo dei sette anni, prestava il fianco, ad ulteriori esposizioni di carattere economico e anche, probabilmente giudiziario.

Ruvolo e il Pd, allora in Giunta, hanno invece insistito; hanno superato indenni le infrazioni chiare di un bando fotocopia, ma non quelle dei soliti e rituali ricorsi in un settore che Crocetta ha reso non solo vulnerabile e farraginoso ma ovviamente esposto a facili ricorsi. Così è stato!

E non solo!!! Mettere sù una gara doppia ha un costo in termini di risorse economiche ma anche di energie e risorse umane e tecniche. Se poi a questo si aggiunge lo scontato contenzioso i costi diventano enormi, come è successo.

Le parcelle al limite dei cinque zeri per gli avvocati non le pagano Ruvolo, i suoi assessori o suoi dirigenti. Le paga il cittadino. Almeno per ora, su questo argomento ci riserviamo di inviare ogni atto alla Corte dei Conti!!!

Perfino il Consiglio comunale, allora circuito e indottrinato a dovere, ha approvato un piano economico, che, come stiamo vedendo, è da definire per lo meno fallimentare.

Quanto fiato e quanto inchiostro abbiamo sprecato per far capire che la strada fosse tortuosa e pericolosa; e invece no, la protervia e la presunzione di un’Amministrazione incapace e ignorante, ha continuato ad imperare.

E ora? Chi paga i danni? Che cosa farà la ditta incaricata del servizio che ha già fatto investimenti, formato il personale, che si è insomma organizzata per un servizio per la città innovativo come il “porta a porta”?

Un disastro inenarrabile i cui responsabili non posso far finta di nulla, come spesso avviene in questi casi.

E la mozione di sfiducia al Sindaco giace al Comune in attesa che altri 22 consiglieri comunali la firmino, a questo punto anche loro coinvolti in un disastro di cui dovranno rispondere alla città.

 

Il consigliere comunale di Caltanissetta Protagonista, Salvatore Petrantoni

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy