Caltanissetta. Comitato di quartiere Mangialasagne: “Rete viaria da sistemare” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

Caltanissetta. Comitato di quartiere Mangialasagne: “Rete viaria da sistemare”

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.

La zona che va da via Borremans alla stazione Xirbi, rispetto al passato, conta ormai molte abitazioni residenziali.   Come più volte rappresentato dal comitato di quartiere Mangialasagne al sindaco Giovanni Ruvolo, all’assessore alla vivibilità e viabilità Giuseppe Tumminelli, alla Giunta comunale e al Consiglio comunale della di Caltanissetta,  le criticità della zona, che come Comitato di Quartiere rappresentiamo, sono principalmente costituite dalla completa mancanza di opere di urbanizzazione primaria.

Il grave stato in cui versa la via Mangialasagne, la rete viaria che la collega con le contrade Pescazzo e Borgo Petilia, nonché con le altre zone della città, attraverso la strada comunale ex ss 122 bis, priva dei requisiti minimi di sicurezza e privo di illuminazione, rappresenta solo l’’aspetto più grave ed urgente a cui trovare, finalmente, una soluzione definitiva.

Alla luce degli importanti interventi in corso di realizzazione, come il raddoppio della SS 640, di quelli che verranno realizzati in un futuro prossimo, ci riferiamo soprattutto l’alta velocità sulla tratta ferroviaria Caltanissetta Xirbi, l’asse viario in questione assumerà l’ importante ruolo di primo ingresso cittadino.

E’ in questo contesto, di valorizzazione della zona quale primo ingresso cittadino, di primaria importanza per l’’immagine che la stessa restituisce di tutta la Città di Caltanissetta, che va anche inserit, a nostro avviso, un piano di recupero (PdR) con una riqualificazione delle fontane, oltre naturalmente dei luoghi di interesse storico come Borgo Petilia e la vecchia circonvallazione di bivio La Spia che rappresenta un importante collegamento con Santo spirito, Santa Barbara e Cimitero dei Carusi, la bonifica di alcuni immobili quali ex Edilsan e rivalutazione immobile ex parmalat, adiacente fontana la spia rimasta incompleta.

Oltre agli ormai noti aspetti legati al grave stato in cui versa la rete viaria, le famiglie residenti nella zona non hanno accesso alla condotta idrica comunale, al gas per uso domestico, le reti fognarie sono inesistenti. Il servizio postale non viene garantito in maniera capillare perché la società Poste Italiane necessita di apposita comunicazione da parte del Comune di Caltanissetta al fine di aggiornare le mappe utilizzate per la consegna della corrispondenza.

Naturalmente risulta difficile, in un contesto nel quale mancano del tutto le opere di urbanizzazione primaria, parlare di opere di urbanizzazione secondaria.

I residenti della zona desidererebbero una Chiesa che abbia locali idonei ad accoglierli, cosa che la Chiesa SS Crocifisso di Borgo Petilia non riesce a fare, tanto che i fedeli sono costretti a seguire Padre Vincenzo dalla Sacrestia.

Anche impianti sportivi quali campo di calcetto, campo di tennis, bocce ecc. darebbero ai residenti della zona la possibilità di avere dei riferimenti socio-ricreativi in loco.

Il comitato di quartiere Mangialasagne

Se ti e' piaciuto questo articolo, condividilo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *