Caltanissetta, arrestato ladro sorpreso dai poliziotti della sezione volante in flagranza di reato - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta, arrestato ladro sorpreso dai poliziotti della sezione volante in flagranza di reato

Condividi questo articolo.

Arrestato ladro sorpreso dai poliziotti della sezione volante in flagranza di reato mentre trascina una macchinetta scambia soldi contenente la somma di 1.500 euro.
I vicini, sentendo rumori provenire dalla sede di un’associazione culturale nella notte, hanno avvertito il 113.
Nella notte, intorno alle ore 1.45, i poliziotti della sezione volante, sono intervenuti in via Arco Calafato, nel centro storico del Capoluogo, a seguito di chiamate pervenute su linea di emergenza 113. Alcune persone avevano segnalato rumori sospetti provenire dalla strada. Gli agenti, giunti sul posto, hanno costatato la veridicità della notizia, in quanto dall’interno della sede di un’associazione culturale provenivano rumori da trascinamento di qualcosa di pesante. Appostatisi all’esterno dell’immobile, gli agenti hanno sorpreso e bloccato un giovane travisato che usciva dalla porta trascinando una macchinetta scambia soldi. Il giovane, identificato subito per Eros Fiandaca di anni 22, noto ai poliziotti per i suoi numerosi pregiudizi di polizia per i reati di furto, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, associazione per delinquere e altro, è stato sottoposto a perquisizione che ha avuto esito positivo. Nella tasca del pantalone l’arrestato celava, infatti, un coltello a serramanico di genere vietato, la somma di circa 120 euro e un telefonino. I poliziotti, dopo l’arresto, hanno constatato che Fiandaca, dopo aver forzato la porta, si è introdotto all’interno della sede dell’associazione, ha forzato il registratore di cassa che conteneva l’equivalente della somma sequestratagli, quindi con un carrello a due ruote ha tentato di trasportare la colonna scambia monete contenente circa 1.500 euro. Sul posto è stata sequestrata una cesoia usata per lo scasso. A seguito della perquisizione domiciliare presso l’abitazione del Fiandaca gli agenti hanno sequestrato anche un caricatore privo di proiettili di pistola semiautomatica Beretta calibro 9 parabellum, in uso alla forze di polizia, e una carabina ad aria compressa calibro 4,5, probabili proventi di furti, poiché l’arrestato non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza. Fiandaca è stato condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, arrestato per furto aggravato e segnalato per porto di armi da guerra, porto abusi di armi, possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso e ricettazione. Su disposizione del P.M. di turno l’arrestato è stato condotto al carcere Malaspina di Caltanissetta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy