Caldo, arriva Apocalisse: attese temperature fino a 40 gradi nel weekend. Dalla prossima settimana le temperature più alte della stagione - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Caldo, arriva Apocalisse: attese temperature fino a 40 gradi nel weekend. Dalla prossima settimana le temperature più alte della stagione

Condividi questo articolo.
Rate this post

Ancora qualche giorno di caldo “sopportabile” prima dell’arrivo di quella che si preannuncia essere la settimana più calda dell’anno. Fino a giovedì intanto le temperature dovrebbero mantenersi stabili, senza picchi particolarmente alti.

Per oggi, mercoledì 13 luglio, le temperature non saliranno oltre i 33 °C. Nello specifico, il caldo maggiore sarà avvertito ad Agrigento con 19 °C – 34 °C, a Caltanissetta con 16 °C – 32 ° C, a Catania con 22 °C – 32 °C, a Messina e a Palermo con 23 °C – 31 °C, a Ragusa con 17 °C – 32 °C e a Siracusa con 19 °C – 33 °C. Seguono Enna con 22 °C – 33 °C e Trapani con 21 °C – 30 °C.

Per quanto riguarda le previsioni, in mattinata il cielo sarà prevalentemente sereno, invece nelle ore pomeridiane si presenteranno nubi sparse in quasi tutta l’Isola. Non si prevedono temporali o rovesci, pertanto la Protezione civile regionale non ha diramato alcuna allerta meteo.

Nonostante le temperature siano in calo rispetto alle scorse settimane, il rischio incendi continua a essere una minaccia concreta: la Protezione civile, infatti, ha diramato uno stato di preallerta in tutta la Sicilia.

Dal fine settimana andremo verso una vera e propria “bolla rovente” con cui verranno toccati picchi ben oltre i 40 gradi.

Un caldo record, reso ancora più insostenibile dalla totale assenza di pioggia, con conseguente aumento della siccità. L’estate 2022 continua a connotare un quadro preoccupante.

La prossima settimana a partire da martedì 19 luglio, e per tutto il resto del mese, l’Italia sarà investita da una “bolla rovente” in arrivo dalla Francia. Secondo le previsioni la quarta ondata di caldo della stagione sarà anche più intensa delle precedenti. Un nuovo anticiclone africano, Apocalisse, è previsto già a partire dalla giornata di domani. Con temperature che si assesteranno circa su 38 gradi. Non sono però da escludere picchi oltre i 40 gradi. In questo caso le zone maggiormente colpite saranno al Nord Italia e sulle isole.

A Milano sono attesi circa 41 gradi, non sono da escludere picchi anche in altre grandi città italiane come Roma. Afa anche Bologna e Firenze. Temperature stabilmente sopra i 40 gradi anche in Sardegna e Sicilia, atteso un fine settimana da bollino rosso in tutta la penisola.

La prossima settimana, martedì, arriverà sulle regioni alpine e della Pianura Padana riportando afa e temperature 20 gradi sopra la media stagionale (con picchi di 42 gradi). Dopo una prima fase di caldo opprimente al centro nord l’aria torrida scenderà lungo la penisola fino ad arrivare alle regioni meridionali. Già entro venerdì si toccheranno punte di 36-38 gradi sulle aree interne specie di Toscana, Lazio, poi Umbria, Pianura Padana, Foggiano ed entroterra sardo. Il prossimo weekend i termometri potrebbe salire a 40 gradi al Centrosud e Isole, oltre che in Pianura Padana.

 

(Fonte ilmessaggero.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy