Bufera a Palazzo del Carmine, si dimettono gli assessori Pd Insisa e Cigna - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Bufera a Palazzo del Carmine, si dimettono gli assessori Pd Insisa e Cigna

Condividi questo articolo.

Una “mazzata” che potrebbe lasciare il segno sul governo cittadino. Gli assessori Ilaria Insisa e Ivo Cigna, entrambi del Pd, si sono dimessi. Decisione che i due ormai ex esponenti della giunta guidata da Giovanni Ruvolo hanno preso dopo che il sindaco e gli assessori del Polo civico e centristi hanno abbandonato l’aula mentre era in corso il consiglio comunale per discutere della “rotazione” dei 66 dipendenti comunali che ha creato non poche polemiche e spinto i sindacati a organizzare ieri mattina un sit-in di protesta.

Parole di fuoco quelle usate dai due ex assessori nello spiegare la loro decisione “ultimo di una serie di atti di protervia e arroganza nei confronti del consiglio comunale. La decisione di abbandonare il consiglio comunale è irrispettosa nei confronti di tutte le sigle sindacali che rappresentano la collettività dei dipendenti comunali, oggi presenti in aula consiliare, in netto contrasto con i principi e i valori del Partito Democratico”.

Insisa e Cigna hanno rincarato la dose sottolineando anche quelli che, a loro dire, sono i passaggi a vuoto dell’amministrazione, affermando: “Sono diversi i mancati passaggi da parte del sindaco rispetto ad iniziative politiche ed amministrative che, nel rispetto dei patti dell’Alleanza per la città, avrebbero dovuto presupporre ed imporre convinti percorsi di condivisione con il Partito Democratico tra i quali la programmazione della stagione teatrale, la mancata costituzione dell’Ufficio Europa nonostante la predisposizione di tutti gli atti propedeutici alla istituzione dello stesso posti in essere dall’Assessore al ramo, la mancata istituzione dell’Ufficio Stampa”.

Ora c’è da capire cosa succederà, ma è difficile credere che si tratti solo di un fulmine a ciel sereno. Se il Pd facesse venire meno l’appoggio alla giunta Ruvolo gli equilibri politici a Palazzo del Carmine potrebbero saltare definitivamente.

 

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy