Il Video: Settimana santa nissena, benemerenza del Comune a Nicola Spena – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

Il Video: Settimana santa nissena, benemerenza del Comune a Nicola Spena

Condividi questo articolo

 

Il sindaco Giovanni Ruvolo, ha conferito, giovedì 29 marzo alle 10, nella sala gialla di Palazzo del Carmine, una benemerenza al nisseno Nicola Spena, quale riconoscimento all’impegno a favore dell’affermazione dell’identità nissena e della promozione della settimana Santa.
Da dipendente del Comune di Caltanissetta, Nicola Spena ha sempre curato l’allestimento e la preparazione della vara del Sinedrio, di proprietà dell’Ente, che fa parte della processione del giovedì Santo ed ha proseguito a titolo gratuito anche dopo il suo pensionamento. La vara del Comune venne affidata alle sue cure dall’allora vicesindaco Giovanni Orlando e Spena condivise questo impegno insieme ad altri dipendenti affezionati ai riti.
“E’ un riconoscimento ad una persona che ha amato ed ama la tradizione della Settimana Santa – spiega il sindaco, Giovanni Ruvolo – ha iniziato da impiegato comunale e continua ancora adesso da privato cittadino. Portatore di questo grande valore che è la tradizione. Per questi motivi il signor Spena costituisce un riferimento per tutti”.
Quella di Nicola Spena è una figura centrale nel percorso di valorizzazione della Settimana Santa e della processione delle Varicedde del mercoledì Santo in particolare. L’associazione “Mercoledì Santo” è la prima nata a Caltanissetta tra quelle che promuovono i riti della Settimana Santa. Il sodalizio, di cui Nicola Spena è sempre stato presidente, compirà 25 anni di vita il prossimo anno.
Dopo aver vinto il concorso del Comune per l’accesso al corpo dei vigili urbani di Caltanissetta nel 1966, a partire dal 1978 gli è stato affidato l’ufficio statistica e successivamente, nel 1992, l’ufficio archivio. Nel gennaio del 1996  è stato nominato direttore del cimitero monumentale “Angeli” fino all’ottobre 2003, data del suo pensionamento.
La passione di Nicola Spena per la Settimana Santa nasce sin da bambino, come racconta un aneddoto conosciuto da tanti suoi amici. La nonna, in occasione della processione, lo metteva sopra gli scalini della vara dell’Ecce Homo. Da lì ha sviluppato l’impegno per i riti della Settimana Santa, cresciuto quando conobbe la moglie, la cui famiglia era proprietaria del Cireneo.
La famiglia Spena è proprietaria del piccolo gruppo della Deposizione (la Scinnenza), realizzato nel 1965 da Salvatore Capizzi, e venduto dagli eredi dopo la morte dello scultore. Ne sono proprietari Nicola Spena e il figlio Michele, che da diversi anni collabora con il padre all’allestimento del gruppo sacro e nella cura della processione del mercoledì Santo.

Condividi questo articolo
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *