Sanità e territorio, la Cisl Fp: “Tenere conto dei lavoratori e dei cittadini” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Sanità e territorio, la Cisl Fp: “Tenere conto dei lavoratori e dei cittadini”

Condividi questo articolo.

Sanità e servizi sul territorio nisseno, dopo l’incontro avvenuto nei giorni scorsi, la IV commissione del Comune capoluogo ha organizzato un nuovo confronto tra i manager dell’Asp 2 alla presenza del sindaco e dell’assessore al ramo. Rispetto alle richieste portate al tavolo dal segretario territoriale della Cisl Fp Assunta Tolentino, il sindacato ritiene positiva “l’opportunità presentata dal direttore generale Caltagirone di ottenere una prestazione sanitaria presso uno specialista privato qualora il sistema sanitario pubblico non riesca a far fronte alla richiesta in tempi brevi, con il pagamento di un ticket così come si sarebbe fatto nella struttura pubblica”.

“Il direttore generale – continua Tolentino – ha inoltre affrontato i problemi derivanti dalla carenza di personale sanitario rispetto ai parametri previsti in pianta organica ed è indubbiamente positivo il bando di concorso per circa 150 unità, medici di diverse specialità, da assumere presso l’Azienda sanitaria ma a nostro parere non serve un altro reparto ma piuttosto altro personale paramedico che si occupi dei pazienti che rimangono in attesa di posto letto attraverso alcune modifiche strutturali all’interno del Pronto soccorso come ad esempio il triage dove ad oggi non si garantisce tutela agli operatori che sanno sempre di lavorare in condizioni perenne di ‘rischio clinico’”.

“Crediamo sia positiva questa prima apertura su tematiche che da tempo la Cisl Fp evidenzia come critiche – spiega il segretario provinciale Floriana Russo Introito – ma rammentiamo a tutti la necessità di tenere in maggior conto la posizione del sindacato e quindi dei lavoratori rispetto a scelte strategiche che si stanno facendo non tenendo purtroppo del tutto conto della carenza di personale infermieristico e ausiliario. Oggi purtroppo si assiste a disagi e criticità che ledono non solo il diritto del personale ad operare condizioni di ordine e serenità ma anche del paziente, che ha diritto a ricevere l’immediata assistenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy