Offese e insulti social contro medico positivo al Covid-19, OMCeO Caltanissetta: «Parole d’odio inaccettabili contro chi soffre» - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Offese e insulti social contro medico positivo al Covid-19, OMCeO Caltanissetta: «Parole d’odio inaccettabili contro chi soffre»

Condividi questo articolo.
Rate this post

CALTANISSETTA, 23 marzo 2020 – «Occorre il massimo rispetto per una persona, un valido medico sempre vicino ai suoi pazienti, che in queste ore sta combattendo una battaglia difficile contro il coronavirus. Non sono accettabili le parole d’odio e ogni tipo di invettiva verso un malato che sta soffrendo e, con lui, anche i familiari che vivono un momento drammatico».

Lo dice il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Caltanissetta, Giovanni D’Ippolito, che interviene a seguito della diffusione di alcune registrazioni audio private sulle chat contenenti accuse a un medico di medicina generale di Riesi (Caltanissetta), ricoverato da alcuni giorni perché risultato positivo al tampone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy