Nuovi scenari europei per i giovani ragazzi dell’Associazione Cinematografica e Culturale Laboratorio dei sogni grazie alla preziosa collaborazione con la storica associazione partner Filmforum - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Nuovi scenari europei per i giovani ragazzi dell’Associazione Cinematografica e Culturale Laboratorio dei sogni grazie alla preziosa collaborazione con la storica associazione partner Filmforum

Condividi questo articolo.

Più di 100 eventi per l’ultimo degli Erasmus plus in Polonia dell’Associazione Cinematografica e Culturale “Laboratorio dei sogni”: SPOT – Social Pictures Of Today. Nell’ambito del programma europeo Erasmus +, l’Associazione cinematografica e culturale Laboratorio dei sogni ha preso parte al progetto SPOT – Social Pictures Of Today a Radom dal 05 Luglio al 15 Luglio 2019. Un progetto che ha coinvolto diverse associazioni europee.

Associazione capofila la FILMFORUM a Varsavia (Polonia) Gli altri partners del progetto sono stati:
– KINOGRAPHE (Francia)
– OFFENer KANAL MAGDEBURG (Germania)
– e L’ASSOCIAZIONE CINEMATOGRAFICA E CULTURALE LABORATORIO DEI SOGNI (Italia)

La location che ha ospitato il gruppo di ragazzi è stata Radom in Polonia.

Il progetto di SPOT viene immesso nella formula del programma di scambio giovanile internazionale di formazione socio-culturale avviato da giovani provenienti da Francia, Germania, Italia e Polonia. Il progetto SPOT è stato attuato sulla base di tecniche audiovisive moderne, utilizzando il video come strumento di educazione sociale e la libertà di dialogo interculturale tra i giovani di diversi paesi. Lo scopo del progetto è stato il perfezionamento della competenza tecnica ed artistica nel circuito internazionale di cortometraggi promozionali su questioni sociali.

Gli spot realizzati dai partecipanti del progetto vengono attualmente utilizzati in campagne internet condotte dagli organizzatori sulla promozione delle buone pratiche di vita tra i giovani.
I ragazzi coinvolti hanno lavorato insieme incontrandosi attraverso i new media ed i social network realizzando laboratori, ricerche, partecipando a masterclass, workshop e confrontandosi attivamente sui temi chiave della contemporaneità e della nuova comunicazione veicolati dal nuovo modo di intendere il cinema.

Per l’Italia sono stati 14 i ragazzi dell’Associazione cinematografica e culturale “Laboratorio dei sogni” attivamente coinvolti, più un accompagnatore leader.
Il progetto si è posto in animo di: realizzare un clima formativo positivo fondato sul dialogo e sul rispetto reciproco; fornire una formazione culturale e professionale qualificata, aperta alla pluralità delle idee, nel rispetto dell’identità di ciascuno studente; offrire un ambiente favorevole alla crescita integrale della persona, garantendo un servizio formativo di qualità in un ambiente educativo sereno; offrire iniziative concrete per garantire il successo formativo di tutti I ragazzi nel rispetto dei tempi di ciascuno ed in un’ottica di inclusione.
Durante gli eventi del progetto, che come si è già detto sono stati 100 sono state promosse iniziative di accoglienza ed integrazione degli alunni stranieri, tutelandone la lingua e la cultura; è stata garantita la massima trasparenza nelle valutazioni e nelle comunicazioni, mantenendo un costante rapporto con le famiglie, nei tempi e nei luoghi istituzionali e sono state utilizzate le più modern tecnologie per lo svolgimento dell’ attività cinematografiche, grazie al supporto della Canon.

Di seguito i nomi dei ragazzi, accompagnati dalla PR Manager dell’Associazione Laboratorio dei Sogni prof.ssa Laura Abbaleo, per conto del president Arch. Fernando Barbieri: Walter Serina (group leader), Michele Martorana, Riccardo Morreale, Salvatore Cordaro, Chiara Palilla, Chiara Pagano, Rosita Butticè, Alessandra Fina, Sara Di Martino, Alessia Raimondi, Evelyn D’Antona, Francesca Peregrino, Sofia Lombardo, Chiara Costanza, Agnese Cumbo.
Coorganizzatori e patrocinatori degli eventi sono stati anche la polizia di Stato di Varsavia  e le ambasciate delle nazioni coinvolte con l’aggiunta dell’ambasciata Americana in Polonia.

E’ in fase di organizzazione presso l’Associazione cinematografica e culturale Laboratorio dei sogni anche un altro interessantissimo Erasmus plus dal Titolo Interfilmlab 3.0 che si svolgerà a Varsavia dal 02 al 12 Novembre e che avrà come prima volta un partner di Malta.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy