Monitoraggio dall'alto per gli spostamenti dei cittadini, il via all'utilizzo dei droni - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Monitoraggio dall’alto per gli spostamenti dei cittadini, il via all’utilizzo dei droni

Condividi questo articolo.

La Polizia municipale potrà effettuare il monitoraggio dall’alto degli spostamenti dei cittadini sul territorio comunale, per garantire il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Dopo il primo provvedimento da parte dell’Ente nazionale aviazione civile (Enac) del 23 marzo scorso e lo stop imposto, inizialmente, dal capo della Polizia Franco Gabrielli, ieri, il 31 marzo è arrivato il definitivo via libera. Il secondo provvedimento prevede che i Comuni che decidono di avvalersi dei droni, con le polizie locali, devono informare e coordinarsi con i prefetti delle città di riferimento, indicando le aree urbane dove si concentreranno prevalentemente i controlli per mezzo dei droni.

Così è consentito nei nostri cieli il volo dei droni, questa la deroga fatta dall’Enac al regolamento in vigore sull’utilizzo dei droni in Italia, inizialmente prevista fino al 3 aprile, ora prorogata fino al 14 aprile (anche se si prevede una ulteriore proroga al 2 maggio, visto i due importanti eventi di sabato 25 aprile e venerdì 1 maggio). L’Enac ha così autorizzato il volo dei droni delle polizie municipali. Le operazioni condotte con sistemi aeromobili a pilotaggio remoto con mezzi aerei di massa operativa al decollo inferiore a 25 chilogrammi, nella disponibilità dei comandi di polizia locale e impiegati per le sopra indicate attività di monitoraggio, potranno essere condotte in deroga ai requisiti di registrazione e di identificazione. Inoltre, le operazioni non avranno necessità di rilascio di autorizzazione da parte dell’Enac. Tutto questo rientra tra i provvedimenti governativi emergenziali per il Covid-19 ed è previsto in una nota inviata ai ministeri dell’Interno, dei Trasporti e della Giustizia, allo Stato Maggiore dell’Aeronautica, all’Enav, all’Associazione nazionale dei comuni italiani e ai Comandi delle Polizie locali. Niente registrazione e identificazione e l’Enac stabilisce che i droni potranno essere usati nei casi in cui il pilota è in grado di mantenere costantemente il contatto visivo con il drone, a una quota massima di 15 metri, anche su aree urbane dove vi è scarsa popolazione esposta al rischio di impatto. “Attraverso l’uso dei droni sarà più facile controllare qualsiasi zona – afferma Alberto Mancuso (nella foto), nisseno ed esaminatore Apr Enac – anche quelle non facilmente raggiungibili. Un buon strumento di lavoro, importante che venga fatto da esperti e soprattutto in sicurezza. Le polizie locali e sono tante quelle che in queste settimane, specialmente nelle iniziali zone rosse hanno fatto ricorso ai droni”. Alberto Mancuso,  istruttore di volo, responsabile della formazione area Sicilia, centro addestramento 050 Apr Enac, ha dato la disponibilità, per affiancare le polizie locali che non hanno personale addetto al volo dei droni. Mancuso può compiere operazioni inoffensive, non critiche, critiche con implementazioni di scenari standard e operazioni notturne.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy