Le reazioni dell’imprenditore nisseno Paolo Greco dopo la confisca: “Assolto per usura e il valore dei miei beni è inferiore a 3 milioni” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Le reazioni dell’imprenditore nisseno Paolo Greco dopo la confisca: “Assolto per usura e il valore dei miei beni è inferiore a 3 milioni”

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Dopo la diffusione della notizia relativa alla confisca dei beni dell’imprenditore Paolo Greco, il diretto interessato ha inviato una lettera che di seguito pubblichiamo.

Ho letto con amarezza l’errore riportato da numerosi giornali e quotidiani on line secondo cui il Tribunale di Caltanissetta avrebbe sequestrato tre milioni di euro di beni per indagini collegate ad usura e stupefacenti.

Sento la necessità di tutelare la mia famiglia e la mia immagine da questa errata ricostruzione degli accadimenti fornendoVi dei dati incontestabili per informare realmente i cittadini di quanto è accaduto, fermo restando che ulteriori errori non in buon fede saranno denunciati all’Autorità Giudiziaria.

In primo luogo preciso che non ho alcuna indagine in corso per reati di usura, avendo già dimostrato la mia innocenza con sentenza irrevocabile; sono sicuro che tale esito di completa estraneità riguarderà anche il procedimento in materia di stupefacenti che da 11 anni attendo possa finalmente pervenire a conclusione.

Il Tribunale ha escluso ogni pericolosità legata alla mia persona, rigettando tutte le richieste della Procura in materia personale.

In relazione ai beni, infine, Vi segnalo che il Tribunale ha stimato un giudizio di sproporzione nell’ambito del periodo 2000-2014 pari ad euro 224.000,00 e non di 3 milioni per come scritto in tutti gli articoli (tale somma era presente nella richiesta di sequestro della D.I.A. che riportava evidenti errori riconosciuti prima dal consulente di parte, dal C.T.U. del Tribunale, dalla D.I.A. stessa e anche dal Tribunale che ha ridimensionato drasticamente le cifre).

Anche in relazione a tale importo ridotto di 224.000,00 ho avanzato ricorso in appello per ottenere il riconoscimento che tutto ciò che ho realizzato è sempre stato solo ed esclusivamente il frutto di 25 anni di sacrifici miei e della mia famiglia.

Infine tengo a precisare che non sono stati messi i sigilli alle attività perchè già chiuse a causa della gestione dell’amministrazione giudiziaria.

Paolo Greco

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy