Le piattaforme di eCommerce disponibili per creare un sito ecommerce – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Le piattaforme di eCommerce disponibili per creare un sito ecommerce

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Qual’è la piattaforma software da utilizzare per creare un sito ecommerce? E qual è la più adatta alle tue esigenze?

Scegliere la piattaforma più adatta ai deiversi tipi di business è l’inizio essenziale per qualsiasi attività commerciale che decida di investire in un progetto di eCommerce. Una web agency potrebbe chiedere fino ad alcune migliaia di euro per creare un sito e-commerce, ma già da tempo la Rete offre una serie di prodotti open source che permettono, in maniera relativamente semplice, di realizzare personalmente un sito e-commerce quasi gratis, completo e subito operativo. Di certo non raggiungerà i livelli di un buon progetto sviluppato da gente competente, però è un punto di partenza per iniziare a sperimentare da “smanettoni” e a prendere confidenza con gli strumenti informatici.

Queste sono le piattaforme principalmente utilizzate per creare dei siti e-commerce:

WP+WooCommerce
Per chi già conosce e utilizza il versatile cms WordPress, è stato progettato appositamente per le piccole e medie imprese. Semplice e veloce da istallare può da subito essere configurato a seconda delle esigenze, imparando a utilizzare in pochi giorni anche le funzioni complesse per monitorare in modo capillare l’attività. In Rete, inoltre si trova moltissimo materiale di supporto utile per creare un sito e-commerce su misura.

Joomla+VirtueMart
Nato come funzione aggiuntiva del famoso cms Joomla e giunto alla seconda versione, ha tutto quello che serve per realizzare e amministrare un negozio virtuale, come gli strumenti di gestione degli account e degli indirizzi o lo storico ordini. Inoltre, ci offre la possibilità di inserire un numero illimitato di prodotti e categorie. La community di utenti è ampia e molto attiva, sempre disponibile ad aiutare i meno esperti.

Magento
Tra i software e-commerce più sfruttati al mondo dal suo arrivo nel 2007, dopo 4 anni è stato acquisito da eBay Inc., di conseguenza è perfettamente integrato con eBay e PayPal. Disponibile in due versioni, a pagamento oppure open-source, è adatto ai piccoli come ai grandi negozi, con migliaia di prodotti e accessi giornalieri. Offre funzionalità avanzate di amministrazione del catalogo prodotti, delle spedizioni, dei pagamenti e della reportistica.
Attenzione! Per installarlo sono necessari requisiti piuttosto alti, assicuriamoci che il nostro Provider Hosting (chi ci fornisce lo spazio fisico su cui risiede il nostro sito, es. Aruba) li rispetti.

OpenCart
È uno dei software più giovani, non richiede grandi conoscenze informatiche, è robusto e facile da configurare.
Si adatta alle esigenze di vendita di qualsiasi piccola o media realtà. E’ possibile inserire illimitati prodotti e scegliere tra diversi tipi di pagamento e spedizione.

OsCommerce
Una delle prime piattaforme open source nate per creare un sito e-commerce, lanciata nel 2000 in Germania. Oggi vanta una community di oltre 270.000 membri. È caratterizzata dall’offerta di circa 7000 add-on (software di espansione) che la rendono potente e flessibile. Il vantaggio principale è la versatilità, ma ha avuto qualche problema di sicurezza e, in alcuni casi, rende difficile la separazione tra dati, struttura e contenuti.

PrestaShop
Realizzato in Francia nel 2007, questo software gestisce 150.000 negozi attivi in tutto il mondo. Abbastanza semplice da installare e usare, offre una buona esperienza d’uso sia dal punto di vista del cliente (comparazione e correlazione dei prodotti, approfondimenti, etc…) sia da quello del venditore (amministrazione veloce di fatture/resi/spese, analisi delle vendite, etc.).

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy