In Altro Mare. Con tremila tagliandi staccati fino ad oggi la stagione teatrale del Margherita viaggia a gonfie vele - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

In Altro Mare. Con tremila tagliandi staccati fino ad oggi la stagione teatrale del Margherita viaggia a gonfie vele

Condividi questo articolo.

Iniziata poco prima di Natale la stagione teatrale diretta dal regista nisseno Aldo Rapè ha già riscosso un numero di consensi e di presenze che consentono di tracciare un primo bilancio molto positivo. Come certificato da Liveticket.it sono già 3mila gli spettatori che hanno assistito agli eventi in cartellone con un successo equamente distribuito tra gli spettacoli di prosa nel cartellone principale e in quello dedicato alle compagnie del territorio e la stagione concertistica realizzata in collaborazione con l’Istituto musicale Vincenzo Bellini. A gonfiare le vele di una nave In altro Mare sono i venti dell’accoglienza, della diversità e del contemporaneo.

“E’ un risultato importantissimo per noi e per la città – afferma il direttore artistico Aldo Rapè -, le presenze ed i numeri ci confortano, aiutandoci a proseguire la rotta con fiducia verso gli ideali approdi che erano i nostri obiettivi: diversità delle proposte, alta qualità degli eventi non dimenticando mai la radice popolare dell’arte, gratuità dell’offerta per una maggiore fruizione del teatro, uno sguardo nuovo al territorio ed alle sue innumerevoli proposte artistiche, l’avvicinamento dei giovani a teatro attraverso i laboratori. Abbiamo cominciato tardi – prosegue Rapè – ed abbiamo rinunciato improvvisamente al 40% del budget degli anni precedenti ma abbiamo triplicato gli appuntamenti dimostrando che la perseveranza e la qualità ripagano sempre. Un mio personale ringraziamento alla città per questo abbraccio che ci ha spinto in questo inizio di navigazione”.

Anche il sindaco di Caltanissetta, Giovani Ruvolo, che ha scelto Rapè per la direzione artistica dopo i tre anni della direzione del maestro Moni Ovadia, esprime soddisfazione. “La coerenza tra i risultati che stanno arrivando e gli obiettivi che ci eravamo proposti è il miglior segnale che la programmazione culturale per il nostro Teatro comunale era lungimirante – afferma Ruvolo -. Il direttore artistico ha saputo coniugare il teatro contemporaneo con la prosa, il cartellone nazionale con quello dedicato alle compagnie del territorio che consentono di realizzare nuove sperimentazioni. A questo si aggiunge l’elevata qualità dei concerti offerti dall’Istituto Bellini diretto dal Maestro Angelo Licalsi. Oltre 40 appuntamenti di successo di una stagione teatrale che si chiuderà a maggio prossimo, hanno restituito al teatro Margherita la sua vocazione di epicentro della cultura nella nostra città”.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy