Giarratana: "Grandi eventi in città piuttosto che la gita in trenino a Riesi" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Giarratana: “Grandi eventi in città piuttosto che la gita in trenino a Riesi”

Condividi questo articolo.

Nell’ennesimo confronto fra candidati sindaco, questa volta svoltosi in diretta a Radio CL 1, non è mancata la giocata di fioretto fra Michele Giarratana e Roberto Gambino. Ma gli affondi del candidato del centrodestra hanno fatto molto male all’avversario, caduto perfino nella dimenticanza del nome di un assessore – può succedere- , ma soprattutto in vari passaggi che riguardano il centro storico, la mobilità, la cultura, la nissenità e l’aspetto politico della campagna elettorale. Forse confuso dai continui interventi di una suggeritrice il massimo momento di defaillance lo si è notato allorquando gli sono stati fatti rilevare i numerosi e certificati fallimenti amministrativi dei grillini nei comuni fin qui governati; la risposta è stata nell’esaltare il lavoro della giunta di Ragusa, poi sonoramente bocciata alle scorse elezioni e il ringraziamento alla fiducia datagli fino ad oggi dagli elettori nisseni.

Michele Giarratana ha preso l’impegno, in attesa del piano del traffico, di riaprire subito la circolazione veicolare nel centro storico mentre Gambino ha tergiversato parlando di soluzioni occasionali.

E’ apparsa marcata la distanza anche sul Piano Urbano della Mobilità; Michele Giarratana vuole esaltare la centralità del nostro capoluogo coinvolgendo i comuni viciniori senza pensare esclusivamente a piste ciclabili da qui a Enna che ricordano vagamente i sogni del sindaco uscente. Quelle piste semmai vanno realizzate altrove. Piuttosto sarebbe auspicabile cercare finanziamenti che ricostituiscano la rete viaria attorno a Caltanissetta in completo stato d’abbandono dopo la decisione dei grillini di abolire le provincie regionali, per non parlare del colossale bluff della ripresa dei lavori della Ss 640 dopo la passerella perfino del presidente del Consiglio.

Ha poi fatto scalpore in tema di cultura  ed eventi la profonda differenza fra chi punta, come Giarratana, sulla Fondazione Teatro, sul tema delle miniere e sulla programmazione di eventi di levatura anche internazionale, e chi invece incredibilmente pensa ad un trenino da gite domenicali e scolastiche in territorio di Riesi.

Michele Giarratana, alla fine ha sottolineato che il suo programma ha già previsto una particolare attenzione per i giovani, frutto di anni di collaborazione con varie associazioni, con partecipazione ai clusters, con corsi di formazione politica. E’ intenzione creare un incubatore d’impresa che possa prendere per mano i giovani assistendoli e garantendoli fino all’avvio delle loro start up.

Allorquando da Gambino è stata invocata l’amicizia con Di Maio, sferzante è stata la replica di Michele Giarratana che ha ricordato all’altro candidato che Di Maio non è il vicepremier dei sindaci cinquestelle ma di tutti e lo ha piuttosto invitato con garbo a fare squadra.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy