Falcone: "Vandalizzare la scritta 'I Love Caltanissetta' significa non amare la propria città" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Falcone: “Vandalizzare la scritta ‘I Love Caltanissetta’ significa non amare la propria città”

Condividi questo articolo.
Perché alcuni oscuri personaggi hanno vandalizzato la scritta “I love Caltanissetta”? Qual è il motivo che può portare un gruppo di persone a deturpare un decoro urbano in centro storico, in barba alle telecamere che hanno ripreso tutto.
È lo stesso motivo che porta a riempire la scalinata Lopiano di cartoni che contengono le pizze e di lattine vuote, nonostante a cinque metri ci siano i contenitori per la raccolta dei rifiuti. Eppure c’è un file rouge tra l’episodio della scritta e le discariche abusive che proliferano in città?!
Cosa porta le persone che a casa propria mantengono tutto pulito ed in ordine a diventare incivili e sporcaccioni, appena si varca la soglia di casa ? Una cosa sola può essere, il non amare la propria città, non sentirla parte di noi ed essere contenti di vederla proliferare nel degrado. Si potranno fare mille interventi di manutenzione e pulizia, che certamente vanno attuati, ma fino a quando non scatterà nella testa di tutti i nisseni che la città non è dei consiglieri comunali, sia di maggioranza che di opposizione o dell’amministrazione comunale ma dei nisseni, fino a quando non diventeremo orgogliosi della nostra città non ci sarà nulla da fare.
Per fare questo bisogna lavorare con le giovani generazioni, facendo conoscere bene la nostra Caltanissetta e facendola amare ai bambini, anche attraverso strumenti di partecipazione, come quelli dell’elezione del sindaco baby o l’adozione dei monumenti da parte delle scolaresch . Queste sono iniziative che negli anni passati hanno dato ottimi risultati provocando nelle giovani generazioni, desiderio di conoscenza dei monumenti e tutela degli stessi. Attraverso questi progetti i piccoli si sentono protagonisti e coinvolgono anche gli adulti. Un bambino che a tavola rimprovera il papà che ha buttato la carta per strada è più efficace di mille multe.
Dobbiamo lavorare maggiormente con le scuole seminando appartenenza allo stato e senso civico. Hanno rubato la scritta “I love Caltanissetta” perché non amano la nostra città. È giusto riposizionare la frase, ma bisogna lavorare tutti e di più per fare di nuovo innamorare i nisseni della loro città, quale tesoro inestimabile!
Matilde Falcone consigliere comunale di Caltanissetta gruppo Diventerà bellissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy