Caltanissetta, ripetute violazioni della misura della detenzione domiciliare, la Polizia riporta in carcere il trentenne Maurizio Santoro - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianRussianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Caltanissetta, ripetute violazioni della misura della detenzione domiciliare, la Polizia riporta in carcere il trentenne Maurizio Santoro

Condividi questo articolo.

L’uomo deve scontare la pena residua di un anno e due mesi di reclusione per furto aggravato in concorso, reato commesso nel giugno del 2018

I poliziotti della Squadra Mobile ieri hanno eseguito un provvedimento restrittivo, emesso dall’ufficio esecuzione penale della locale Procura della Repubblica, nei confronti del nisseno Maurizio Santoro di trenta anni, condannato dal Tribunale di Caltanissetta alla pena di un anno e quattro mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 800 euro, per il reato di furto aggravato in concorso, commesso nel giugno del 2018.

Santoro, con ordinanza del Tribunale di Sorveglianza, lo scorso mese di gennaio era stato sottoposto alla detenzione domiciliare, misura alternativa alla detenzione in carcere. Di seguito alle ripetute violazioni commesse dal condannato, che in diverse occasioni non è stato trovato in casa dai poliziotti della Sezione Volanti, il Tribunale di Sorveglianza ha revocato la detenzione domiciliare, non ritenendola più idonea a prevenire il pericolo di commissione di altri reati da parte dell’uomo e a favorire il suo recupero sociale.

Il condannato, dopo le formalità di rito, è stato condotto dagli agenti della Squadra Mobile presso il carcere di Caltanissetta, dove sconterà il periodo residuo di pena.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy