Caltanissetta. “Imprenditore denunciò usura bancaria”, ma il reato è prescritto – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta. “Imprenditore denunciò usura bancaria”, ma il reato è prescritto

Condividi questo articolo.

La prescrizione “salva” – prima ancora dell’avvio del dibattimento – dall’accusa di usura bancaria il bancario Aurelio Bonfiglio, 64 anni, di Porto Empedocle. Al centro della vicenda una presunta usura bancaria di cui sarebbe stato vittima l’imprenditore nisseno Salvatore Amorelli, noto per la produzione di pipe artigianali.

Il processo, però, non è nemmeno iniziato: il Tribunale collegiale (presidente Valentina Balbo, giudici a latere Tiziana Mastrojeni e Giulia Calafiore) ha infatti accolto l’eccezione degli avvocati difensori Giacomo Butera e Francesco Bertorotta, i quali hanno chiesto che fosse riconosciuto il proscioglimento predibattimentale in quanto i fatti risalivano a un arco di tempo compreso tra il ’97 e il 2004 e quindi ormai prescritti visto che il termine di prescrizione è di 10 anni.

Secondo la tesi accusatoria Bonfiglio, responsabile della ex Banca popolare di Lodi, si era fatto consegnare da Amorelli somme per circa 70mila euro a titolo di commissioni e altre operazioni bancarie, ma così facendo aveva superato i tassi di interesse fissati dallo Stato e dando origine, sempre secondo gli inquirenti, a un caso di usura bancaria. Amorelli, da parte sua, aveva denunciato l’accaduto; il caso era già finito sulle scrivanie dei magistrati e inizialmente c’era stata una prima richiesta di archiviazione alla quale Amorelli – tramite il suo legale, l’avvocato Antonio Impellizzeri – si era opposto. L’opposizione era stata accolta e il fascicolo era finito in Tribunale, ma il troppo tempo trascorso dai fatti ha finito per chiudere la vicenda prima di aprire il dibattimento.

 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy