Caltanissetta. Comune: “Impegno mantenuto per le stabilizzazioni. Parte anche la stagione dei concorsi” - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Caltanissetta. Comune: “Impegno mantenuto per le stabilizzazioni. Parte anche la stagione dei concorsi”

Condividi questo articolo.

La procedura di reclutamento speciale per la stabilizzazione dei 43 precari e l’avvio di una nuova stagione di concorsi al Comune di Caltanissetta. Sono questi i principali argomenti affrontati durante la conferenza stampa convocata giovedì 20 dicembre a Palazzo del Carmine per presentare le novità in tema di personale nell’ente locale. Venerdì 28 dicembre sarà pubblicato nella gazzetta ufficiale della Repubblica italiana l’avviso di selezione per titoli ed esami mediante procedura di reclutamento transitorio e speciale ai sensi della legge Madia e delle norme regionali di riferimento. La procedura è riservata al personale precario ed è finalizzata all’assunzione con contratto a tempo indeterminato per 30 ore settimanali. La selezione per la stabilizzazione è rivolta a tre figure di istruttore direttivo categoria D, un istruttore direttivo tecnico categoria D, un istruttore direttivo bibliotecario categoria D, 22 istruttori amministrativi categoria C e 16 agenti di polizia municipale categoria C.

“L’impegno per la stabilizzazione del personale precario è stato mantenuto grazie al fatto che i conti del Comune sono in ordine. La norma consente di destinare alle stabilizzazioni il 50% delle risorse disponibili per le assunzioni non sulla base delle piante organiche ma delle effettive risorse finanziarie disponibili. Avere un bilancio sano consente di fare le stabilizzazioni”, ha spiegato il sindaco, Giovanni Ruvolo. Alla conferenza stampa hanno partecipato il vicesindaco ed assessore al Personale, Felice Dierna, la dirigente della ripartizione Risorse umane, Irma Marchese, il segretario generale del Comune, Rossana Manno. “E’ stato possibile aumentare il numero delle ore nel contratto a tempo indeterminato dalle iniziali 20 a 30 ore settimanali previste, attraverso una scelta politica supportata dalle disposizioni di legge, dando così riscontro positivo alle preoccupazioni che i dipendenti avevano espresso”, afferma il sindaco Ruvolo. Contemporaneamente alle stabilizzazioni saranno pubblicati in Gazzetta ufficiale i bandi per la mobilità volontaria per due istruttori direttivi di polizia municipale, due istruttori direttivi amministrativi e due redattori ordinari giornalisti. Le procedure di mobilità volontaria sono un adempimento obbligatorio imposto dalla legge prima di procedere ai concorsi. All’esito delle procedure di mobilità tutti i posti disponibili saranno messi a concorso. “E’ fondamentale che sia stata impegnata la spesa per queste assunzioni, così si riapre la stagione dei concorsi al Comune di Caltanissetta, l’ultimo dei quali era stato celebrato nel lontano 1987”, è stato detto in conferenza stampa. La prossima settimana il sindaco Ruvolo e l’assessore Dierna si recheranno a Palermo al dipartimento della Funzione pubblica per sottoporre la necessità di assumere operai, autisti e giardinieri nelle categorie A e B, figure di cui il Comune di Caltanissetta è sprovvisto dopo numerosi pensionamenti.

“Adesso possiamo concentrare le risorse su un altro importante aspetto che rientra nei doveri dell’amministrazione in tema di politiche per il personale che è rappresentato dalle progressioni verticali dei dipendenti che saranno avviate con le somme che derivano dai pensionamenti. Sarà un riconoscimento con criterio meritocratico alle persone che per anni sono state bloccate in termini di crescita professionale”, ha concluso il sindaco Ruvolo.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy