VIDEO. Stagione concertistica al Margherita, ad esibirsi questa sera l’orchestra del “Bellini” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

VIDEO. Stagione concertistica al Margherita, ad esibirsi questa sera l’orchestra del “Bellini”

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Si terrà questa sera alle ore 19:30,  presso il Teatro  Comunale Regina Margherita,   il 7° appuntamento della Stagione Concertistica dell’ istituto superiore di Studi Musicali “ V. Bellini” di Caltanissetta. A  esibirsi l’ Orchestra del “Bellini“  diretta dal maestro Angelo Licalsi con la partecipazione dei solisti Raffaello Pilato (violino) e Luca Ranieri (viola). Saranno eseguite musica di Paisiello, Bach, Telemann, Mozart.

L’Orchestra dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “ V. Bellini” di Caltanissetta si è costituita nel 1989 in seguito all’ attivazione del Corso di Esercitazione orchestrali affidato, sin dalla sua istituzione, al M° Angelo Licalsi.

L’orchestra ha raggiunto in breve tempo notevoli risultati riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica nei numerosi concerti tenuti per conto di prestigiosi Enti ed Associazioni musicali in Italia e all’estero.

E’ formata  dagli studenti dei corsi accademici triennali e Biennali e dai docenti dei Corsi strumentali dell’ Istituto.

Raffaello Pilato ha iniziato lo studio del violino presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Caltanissetta diplomandosi col massimo dei voti. Si è perfezionato sotto la guida dell’insigne maestro e didatta George Mönch di cui è stato anche assistente. Vincitore di diverse audizioni ha svolto intensa attività artistica prestando la propria collaborazione dal 1990 al 1995 presso l’Orchestra del Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania e l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Particolarmente intensa anche la sua attività in duo con pianoforte esibendosi per diversi enti e associazioni in tutta Italia (Amici della Musica, Agimus, associazioni musicali “F. Chopin”, “il Ponte”, “Anemos”,  “festival borghi e valli” di Pavia, stagioni concertistiche di varie province e comuni italiani, ecc.). Nel 2013, presso l’Università agli studi di Palermo, ha conseguito  con il massimo dei voti la Laurea  in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo con una tesi sugli elementi di ebraismo nella musica di Gustav Mahler; sempre con il massimo dei voti, nel 2016, ha conseguito la laurea magistrale in Musicologia con una tesi sulla musica sacra dopo il Concilio Vaticano II. In atto è titolare della cattedra di Violino presso docente l’ Istituto Superiore di Studi Musicali “ V. Bellini” di Caltanissetta.

Luca Ranieri,  diplomato con il massimo dei voti in Viola al conservatorio “G. Verdi” di Milano con Emilio  Poggioni, ha proseguito gli studi perfezionandosi con Bruno  Giuranna  all’ Accademia ”W.Stauffer” di  Cremona.  Prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha collaborato con i maggiori direttori come Muti, Chung,  Barenboim, Gatti, Chailly, Harding, Abbado, suonando nei Teatri più prestigiosi di tutto il mondo.
Dal 1993 al 1999, risultando vincitore del concorso internazionale per il posto di viola, ha fatto parte dell’ Orchestra del Teatro Alla Scala diretta da Riccardo Muti.
Dal 1999 ha vinto il Concorso di prima viola nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.
Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra da camera di  Padova  e  del  Veneto, I Pomeriggi Musicali di Milano, Filarmonica del Festival di Brescia e Bergamo, I Cameristi della Scala, I Moscow Soloists, in Germania con Hessisches  Orchestra di Wiesbaden, affiancando direttori quali Riccardo Muti, Daniele Gatti, John Axelrod, Christian Arming, Pietari Inkinen.
Collabora come Prima Viola con l’Orchestra del Teatro alla Scala e la Filarmonica.
Numerose sono le sue esecuzioni della Sinfonia Concertante di Mozart con solisti quali  Carmignola,  Schwarzberg, Rizzi e Nordio.
Con l’Orchestra della Rai ha eseguito il Concerto per viola di Bartók, inciso da Stradivarius,  il concerto di  Hindemith  “Der Schwanendreher” sotto la direzione di J. Axelrod e di Berlioz “Harold en Italie!” con la direzione di A.Lazarev.
Con Yuri Bashmet e I Solisti di Mosca ha eseguito la prima assoluta di De Fidium Natura, opera di L. Curtoni per due viole soliste e orchestra, dedicata a Yuri Bashmet e a Luca Ranieri. Molto attivo nella musica da camera collaborando con prestigiosi nomi come: Bashmet,  Hagen,  Brunello,  Sollima,  Tretiakov, Dindo,  Meneses.

(Nella foto di copertina i maestri da sin. Angelo Licalsi, Giuseppe D’Antona e Marco Traverso)

La nostra intervista al maestro Angelo Licalsi e al presidente della Pro Loco Giuseppe D’Antona:

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy