VIDEO. Comune di Caltanissetta: "Dopo l'inaugurazione della mensa dei poveri si pensa al dormitorio nell'ex scuola 'Vittorio Veneto'" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

VIDEO. Comune di Caltanissetta: “Dopo l’inaugurazione della mensa dei poveri si pensa al dormitorio nell’ex scuola ‘Vittorio Veneto'”

Condividi questo articolo.

Domenica 11 marzo è stata inaugurata presso l’ex scuola primaria “Vittorio Veneto” la mensa dei poveri che sarà gestita dalla parrocchia di Santa Croce. A breve sarà allestito anche un dormitorio che accoglierà chi si trova in una situazione temporanea di emergenza abitativa.

La parrocchia guidata da don Pietro Riggi da diversi anni è diventata un punto di riferimento per l’intero quartiere, ma soprattutto per le famiglie in difficoltà. Questa ultima iniziativa, la predisposizione di un locale idoneo alla offerta dei pasti ai più poveri, è stata condivisa e realizzata in sinergia con il Comune che ha messo a disposizione dei volontari di Santa Croce innanzitutto i locali della scuola, poi anche la somma di 12.000 euro e il materiale necessario alla realizzazione del dormitorio.

<<Siamo veramente soddisfatti di aver dato il nostro contributo, in termini economici e organizzativi,  a questa importante iniziativa di don Pietro che ha visto lavorare insieme la parrocchia, il  Comitato di  quartiere Santa Croce e l’amministrazione per realizzare la mensa dei poveri. Non è la prima volta che la giunta Ruvolo si fa carico di iniziative di solidarietà e  di interventi economici a favore delle fasce deboli della città e dei meno abbienti perché  il principio di  sussidiarietà è uno dei punti cardine del progetto di governo condiviso dalla Alleanza per la città. Non a caso questa amministrazione destina,annualmente, per le fasce deboli ben 15 milioni di  euro dei suoi fondi per una serie di progetti di assistenza (disabili, anziani, minori, asili nido, ecc…) – dicono gli assessori Carlo Campione e Graziella Riggi – Al di là degli interventi programmati e strutturati di sostegno e aiuto alle fasce deboli, iniziative come quella appena portata a termine nel quartiere Santa Croce, sono particolarmente efficaci e meritorie perché vedono lavorare per obiettivi comuni parroci, amministratori e volontari dei comitati di quartieri. Possiamo a ben ragione dire che la partecipazione, il sistema di rete e di corresponsabilità sono stati,e sono, vincenti.

I parroci come don Pietro e diversi altri parroci della città, in particolare del centro storico, sono espressione della Chiesa di frontiera, di quella Chiesa che sa sporcarsi le mani per essere testimonianza fedele e autentica di Cristo. A questa Chiesa militante, lontana da ogni logica di potere ed estranea a fumosi intellettualismi dottrinari, va la nostra piena collaborazione e vicinanza”.

 

L’intervista all’assessore Carlo Campione e a don Pietro Riggi parroco di Santa Croce:

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy