"Un'insegnante rara". Lettera di una alunna alla maestra recentemente scomparsa - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

“Un’insegnante rara”. Lettera di una alunna alla maestra recentemente scomparsa

Condividi questo articolo.

Grazie.
Se n’è andata la nostra Maestra Filomena Sanfilippo Lupo della Scuola Lombardo Radice di Piazza Martiri d’Ungheria.
Noi della sua classe “68 non l’abbiamo mai dimenticata. È dello scorso anno il mio ultimo incontro assieme alla mia ex compagna  Silvana Augello (nella foto)  con lei nella sua casa, nella stanza con la poltrona circondata da libri e nel salotto a parlare di ricordi mangiando pasticcini. Se dovessi riassumere al massimo ciò che di grande ha fatto potrei dire che ha infuso ogni suo gesto di passione per il sapere e gusto di trasmetterlo e, soprattutto, ha stimolato in ogni alunna la propria autostima con senso di giustizia. Il mestiere dell’ insegnante è molto difficile e per lei era una missione, spesso portata avanti con grandi sacrifici quando, agli inizi carriera, doveva raggiungere il posto di lavoro tra le province di Agrigento e Caltanissetta in parte in treno ed in parte a dorso di mulo, come raccontava con orgoglio.
Voglio ricordare le feste della mamma e del papà che organizzava da sola, senza mai dare un pensiero o un impegno alle famiglie ma responsabilizzando noi alunne. Recitavamo De Amicis e ballavamo il minuetto, o cantavamo il rock quello vero,  il tutto sempre con grande sobrietà e grande qualità e divertimento.
Ciao Maestra, buon viaggio. Oggi,  nel salutarti, ti sento così vicina che sono certa accetterai che per la prima volta io ti dia del tu.

Tiziana Nicotra

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy