Tutela Inail Corona virus, "le donne casalinghe persone prima che casalinghe" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Lingua: ItalianEnglishFrenchArabicRomanianChinese (Simplified)
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it

Tutela Inail Corona virus, “le donne casalinghe persone prima che casalinghe”

Condividi questo articolo.

“ESTENDERE A TUTTI I LAVORATORI E ALLE CASALINGHE LA PRESUNZIONE SEMPLICE DELL’ORIGINE PROFESSIONALE DEL CONTAGIO”.
LA DONNA CASALINGA UNA “PERSONA ” PRIMA CHE UNA CASALINGA

NOTA CONGIUNTA DEI PRESIDENTI DEI COMITATI PROVINCIALI INAIL DELLA SICILIA ( MANIGLIA -INGRASSIA -DI GREGORIO- GARUFI -PRESTIGIACOMO) DOPO LA CIRCOLARE EMANATA DALL’ISTITUTO SULLA TUTELA INFORTUNISTICA NEI CASI DI CONTAGIO IN OCCASIONE LAVORATIVA…

“Dopo la nota di sollecito di Cgil Cisl Uil, l’Inail, in adempimento alle previsioni contenute nel Decreto Cura Italia, ha finalmente emanato la Circolare n. 13 del 3 aprile 2020 concernente, fra l’altro, la tutela assicurativa nei casi accertati di infezione da covid-19 avvenuti in occasione da lavoro. Nella Circolare si fa riferimento, per alcune categorie di lavoratori, al principio della presunzione semplice di origine professionale del contagio in quanto particolarmente esposte al rischio nell’attività lavorativa. Per altre categorie vale invece l’onere della prova a carico del lavoratore, il quale dovrà dimostrare di avere contratto l’infezione in occasione di lavoro.
Riteniamo che questa distinzione non sia coerente con la situazione di emergenza in corso che, va ribadito, è stata definita pandemica dall’OMS e dunque di gravità superiore alla normale epidemia. Il principio della presunzione semplice va riconisciuto a tutti i lavoratori e anche alle casalinghe poiché, da quando è stata limitata la libertà di circolazione e sono stati individuati i codici Ateco essenziali, qualunque lavoratore è esposto al contagio o in itinere verso il lavoro o in occasione di lavoro in fabbrica, nei campi, nei cantieri, negli uffici postali, finanziari, bancari, assicurativi. Anche le casalinghe, assicurate Inail, che escono per fare la spesa si espongono al rischio contagio e anche a loro va estesa la tutela con presunzione semplice. Auspichiamo l’emanazione di una nuova circolare che estenda a tutti i lavoratori la presunzione semplice di origine professionale del contagio, ponendo l’onere della prova in capo all’Istituto e non ai lavoratori”.
Lo dichiarano in una nota congiunta Paola di Gregorio, Presidente del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Siracusa; Carmelo Garufi, Presidente del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Messina; Michelangelo Ingrassia, Presidente uscente e attualmente componente del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Palermo; Katya Maniglia, Presidente del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Caltanissetta; Roberto Prestigiacomo, Presidente del Comitato Consultivo Provinciale Inail di Catania. (Documento integrale)

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.



Diritto di replica e rettifica: ai sensi dell'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948, chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it
Ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Non saranno ammessi turpiloqui, flames, comportamenti non decorosi, commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy