Trovate ossa alla stazione di Milano: forse sono di un uomo scomparso da Enna nel 1991 – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti

Trovate ossa alla stazione di Milano: forse sono di un uomo scomparso da Enna nel 1991

Condividi questo articolo.

Uno scheletro è stato trovato all’interno di un ex deposito ferroviario tra viale Lunigiana e via Sammartini, a Milano.  A trovare le ossa è stata, attorno alle 7, una clochard che cercava un riparo. Secondo quanto riferito, il corpo era avvolto in una coperta, le ossa erano leggermente disassemblate e c’erano tracce di un incendio.

Non lontano dalle ossa è stato trovato un documento d’identità intestato a un uomo di Aidone, in provincia di Enna, scomparso nel 1991 quando aveva 47 anni. Umberto Barresi, così si chiamava, era ricercato dal 91, l’ultimo anno in cui si è avuta notizia di lui. Poi il nulla.

Frequentava probabilmente Milano, secondo quanto riferito dalla polizia, nonostante fosse originario della Sicilia, ma non è chiaro quando nè perché. In questi 27 anni però ha vissuto almeno una parte della sua vita nel capoluogo lombardo da “invisibile”, tanto che della sua morte per un lungo periodo non si è accorto nessuno fino a stamattina, quando una donna senzatetto ha trovato le ossa e segnalato alle autorità.

Secondo le analisi del medico legale le ossa appartengono a una persona “morta da diversi mesi” e coincidono con l’età del 74 enne riportata sul documento malconcio trovato a fianco. Occorrerà comunque l’analisi delle ossa per avere qualsiasi certezza. Lo scheletro era circondato di bottiglie, una coperta, e una patina nera che potrebbe anche non essere – secondo le ultime informazioni – la fuliggine di un incendio, ma un misto tra smog muffa e umidità.

Del caso dell’uomo la cui identità è riportata sul documento si era occupata nel 2009 anche la trasmissione “Chi l’ha visto?”

 

(http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/04/17/news/milano_trovati_resti_umani_in_ex_deposito_vicino_alla_stazione_centrale-194093501/)

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.