Terre di Collina, Bancheri: "Stiamo recuperando il tempo perduto per renderla il baricentro dei nostri territori" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Terre di Collina, Bancheri: “Stiamo recuperando il tempo perduto per renderla il baricentro dei nostri territori”

Condividi questo articolo.

Gianfilippo Bancheri è fermamente deciso a rilanciare Terre di Collina, l’Unione dei comuni di cui fanno parte Delia, Serradifalco, Montedoro, Milena e Bompensiere.

Il presidente Bancheri è risoluto in questo: <<In 8 mesi – dice – abbiamo conseguito degli obiettivi di vitale importanza per il funzionamento dell’Unione>>, dal riaccertamento dei residui 2015 e del rendiconto 2015, al bilancio 2016. Dal riaccertamento dei residui 2016 al rendiconto 2016. Dal bilancio 2017 al riaccertamento dei residui 2017. Ed ancora, il rendiconto 2017 (approvato in giunta dell’unione oggi e che andrà in consiglio nei prossimi 20 giorni.

<<Dobbiamo recuperare il tempo perduto – aggiunge. Ho accettato di fare il presidente dell’Unione perché credo nella sua utilità>>.

Il ruolo di Terre di Collina è principalmente quello di razionalizzare la spesa pubblica grazie alla creazione di economie di scala nella erogazione dei servizi associati, con riduzione dei costi di gestione per ogni singolo comune.

<<Abbiamo rimosso ostacoli, difficoltà e nodi critici. Ora Terre di Collina va rilanciata e resa pienamente funzionante perché diventi il baricentro dei nostri territori – sottolinea Bancheri>>.

Bancheri ricorda le altre cose fatte in questi mesi: sbloccati i trasferimenti 2014, 15 e 16, pagati i tutti i creditori per gli anni fino al 2016, presentate le integrazioni richieste per ottenere il contributo regionale per l’anno 2017.

Inoltre sono state presentate le rendicontazioni delle spese sostenute per gli anni 14, 15 e 16, propedeutiche all’ottenimento degli anni successivi (2017 e 2018) ed è stata inoltrata la richiesta di contributo anche per l’anno 2018.

<<E’ stato un lavoro faticosissimo – ha infine commentato Gianfilippo Bancheri – portato avanti da me, dal ragioniere, dai sindaci dell’Unione, dal segretario generale, dal revisore dei conti, dal responsabile amministrativo della segreteria e dal consiglio dell’unione che ha sempre approvato responsabilmente tutti gli atti trasmessi dalla giunta dell’unione>>.

Obiettivo a breve termine dell’Unione è di andare ad approvare i bilanci 2018 e 2019 strumenti indispensabili per potere programmare una concreta attività dell’Unione

Con i contributi che arriveranno per gli anni 2017 e 18 e le compartecipazione dei comuni dell’unione così come previsto dallo statuto dell’unione, <<saranno pagati tutti crediti per i debiti pregressi e si potrà avviare l’iter per espletare tutte le gare facendo così ripartire tutti i servizi integrati dell’Unione>>.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy