Rifinanziato il bando periferie. Il sindaco Ruvolo: “Vittoria della città. Caltanissetta avrà le risorse” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Rifinanziato il bando periferie. Il sindaco Ruvolo: “Vittoria della città. Caltanissetta avrà le risorse”

Condividi questo articolo.

Con l’accordo siglato in sede di Conferenza unificata Stato-Regioni-enti locali, il Governo ha rimesso a disposizione dei Comuni le risorse per la riqualificazione delle periferie pari a 1,6 miliardi di euro in campo nazionale. “Ha vinto la città: Amministrazione e cittadini insieme”, afferma il sindaco, Giovanni Ruvolo, che mercoledì aveva partecipato a Palermo all’incontro dell’Anci per il lancio dell’iniziativa “Milleperiferie”.

L’accordo raggiunto consente di far partire i progetti di riqualificazione delle periferie selezionati dalla presidenza del consiglio dei ministri con cui a dicembre il comune di Caltanissetta aveva siglato la convenzione. Per il capoluogo nisseno si tratta di 17 progetti per la riqualificazione urbana e la rigenerazione sociale del quartiere Santa Barbara.

“Il governo ha preso atto che quella delle periferie era una battaglia giusta e corale. Con l’accordo raggiunto oggi in conferenza unificata sono salvi i finanziamenti che saranno utilizzabili in due anni. E’ importante sottolineare che il Comune di Caltanissetta potrà far partire i progetti perchè ha i conti in ordine”. L’accordo infatti prevede che i Comuni in equilibrio economico finanziario possano attingere al “Prestito riqualificazione periferie urbane” di Cassa depositi e prestiti, avendo così la possibilità di attivare subito gli interventi. Nell’immediato il Governo si impegna a rimborsare gli enti locali per le spese già sostenute.
Per il sindaco di Caltanissetta, in prima linea in queste settimane con l’Anci, si tratta di una vittoria dei cittadini “che a Caltanissetta così come nelle altre città hanno sostenuto le istanze dei sindaci”.

“Quando c’è un rapporto tra amministrazione e territorio le battaglie si vincono, per questo devo ringraziare per il sostegno ricevuto dai residenti del quartiere Santa Barbara, dal Consiglio comunale di Caltanissetta e dai sindacati Cgil, Cisl e Uil. Chiunque governa dev’essere consapevole che le città sono protagoniste”, conclude Ruvolo.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy