Ragusa-Catania. Stefania Campo (M5S): "Vicini alla posa della prima pietra ma la Regione non sia da freno" - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Ragusa-Catania. Stefania Campo (M5S): “Vicini alla posa della prima pietra ma la Regione non sia da freno”

Condividi questo articolo.

“Siamo finalmente vicinissimi alla risoluzione di una vicenda che ha del grottesco e si trascina da 40 anni senza che mai, fino ad oggi, si sia mossa una sola pietra. Il vice ministro Cancelleri ha comunicato l’impegno preciso del governo Conte: è un’opera prioritaria e strategica, la più importante, in questo momento, fra tutte quelle siciliane. Di ciò non posso che esserne sinceramente soddisfatta, è stato un lavoro faticoso e, per certi versi, durissimo. Non vorrei però che proprio a questo punto fosse la Regione Siciliana ad assumere un atteggiamento capzioso, magari a causa del mancato coinvolgimento nella realizzazione dell’opera stessa. Difatti, oggi l’assessorato regionale è chiamato solo a rispettare alcuni impegni già presi, ad esempio l’anticipo di somme che saranno comunque corrisposte dal Governo nazionale il prossimo anno”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Stefania Campo a margine del tavolo tecnico sulla Ragusa-Catania. “Come ha comunicato Cancelleri – spiega la deputata Ars – siamo davvero vicini all’ok definitivo da parte del Cipe, dopo decine di anni di tira e molla, e quindi alla fase di impegno delle risorse necessarie alla realizzazione della Ragusa-Catania. In sostanza Anas comprerà il progetto, evitando così di vanificare il lavoro fatto fino a questo momento, rendendo l’opera completamente pubblica, e quindi senza alcun pedaggio. Era proprio questo, d’altronde, uno degli aspetti che hanno portato il Mef a mettersi di traverso fino ad ieri, ovvero l’eccessivo onere a carico dei cittadini automobilisti. Ecco perché la Regione Siciliana dovrebbe sostenere, senza ulteriori tentennamenti, il percorso intrapreso dal governo Conte e dai ministeri dell’economia e delle infrastrutture. Non è più tempo di dubbi, rallentamenti e sterili rivendicazioni. Ora bisogna solo iniziare a correre” – conclude Stefania Campo.

 

(Foto ragusaoggi.it)

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campagna di prevenzione Asp2: screening ginecologico (donna 25-64 anni), mammografico (donna 50-69 anni) e del colon retto (uomo-donna 50-69 anni).

Campagna informativa dell'Asp a pagamento

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy