- CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti - https://www.caltanissettalive.it -

Problemi sanità nissena: si riunisce la VI commissione con il sindaco e le sigle sindacali

Condividi questo articolo.
[1] [2]

Riceviamo e pubblichiamo, integralmente, la nota inviata:

“In data 04 Luglio si è riunita al Palazzo del Carmine la VI Commissione Permanente per trattare l’annosa situazione della Sanità nissena ed in particolare la carenza del personale sanitario rispetto al numero previsto in Pianta Organica, delle varie figure professionali della Dirigenza e del Comparto, sia all’Ospedale S.Elia , sia nei vari Servizi Territoriali, nonché la problematica situazione del Pronto Soccorso con personale Sanitario Medico e Paramedico sottorganico costretto a lavorare in condizione di distress psicofisico a causa di una turnazione continua senza le pause o i riposi lavorativi giornalieri come previsto dalla contrattazione.

Il Consigliere Angela Caruso, Presidente della Commissione Sanità, riferisce di essere soddisfatto dell’incontro, in cui erano presenti il Sindaco Roberto Gambino, il Capogruppo Gualtiero Guarino, i Consiglieri di Maggioranza Lisa Faraci , Giuseppe Di Francesco, Antonietta Schirmenti, ed i Consiglieri di Opposizione Tilde Falcone di Diventerà Bellissima e Oriana Mannella di Orgoglio Nisseno, i quali hanno incontrato i rappresentanti di tutte le sigle sindacali del territorio: la D.ssa Assunta Tolentino CISL Funzione Pubblica, la D.ssa Rosanna Moncada CGL Funzione Pubblica, il Dottor Salvatore Ballacchino FSI (Federazione Sindac. Indipendenti), la D.ssa Enza Falzone UGL-TDS (Tutela della Salute).

L’incontro ha avuto la finalità di analizzare le condizioni complesse e multiproblematiche in cui versa il nostro sistema sanitario locale, come il depotenziamento della nostra struttura ospedaliera  e del Trauma Center , nonostante la centralità geografica ed il grande bacino di utenza che afferisce a Caltanissetta, conseguenza di scelte politiche regionali tese a rafforzare le grandi aree metropolitane come Palermo, Messina e Catania, nonostante quest’ultime abbiano una distanza chilometrica di molto inferiore rispetto a Caltanissetta, mettendo a rischio la vita di molte persone, le quali non possono usufruire di un tempestivo intervento d’emergenza. Ancora una volta, il nostro territorio sarebbe destinato così, a pagare il prezzo di scelte politiche sbagliate, mettendo al “centro” interessi che poco hanno a che fare con la centralità della “persona” e del diritto alla salute.

La nostra Amministrazione intende portare avanti una linea programmatica a tutela della salute dei suoi cittadini, saranno attivate azioni strategiche concrete affinchè possano essere raggiunti gli obiettivi previsti all’interno del nostro programma, e certamente, questo potrà essere favorito avviando una proficua collaborazione con tutte le risorse del territorio, Sindacati, ASP e Istituzioni che vi insistono.

I Rappresentati delle diverse Sigle Sindacali hanno manifestato piena soddisfazione per la sinergia e lo spirito di cooperazione che ha caratterizzato l’incontro, ieri è stato il primo a cui ne seguiranno altri con una calendarizzazione periodica, un piano strategico degli obiettivi ed un rispettivo cronoprogramma”.