Lettera di Vincenzo Pennica: “In ospedale arredi danneggiati e sporcizia, bisogna porre rimedio” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Lettera di Vincenzo Pennica: “In ospedale arredi danneggiati e sporcizia, bisogna porre rimedio”

Condividi questo articolo.

Negli ultimi tempi si è parlato molto di sanità e l’attenzione è stata puntata sulle condizioni di alcuni ospedali siciliani.

Nei giorni scorsi mi sono recato al reparto di Ginecologia-Ostetricia dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta e mi sono accorto che sia le condizioni igieniche/sanitarie che quelle dell’arredo lasciano fortemente a desiderare (come si evince dalla foto).

Gli ospedali dovrebbero rappresentare un luogo sicuro e pulito, dove poter risolvere i propri problemi di salute o aspettare seduti comodamente l’orario di apertura per poter visitare i propri cari e invece bisogna stare bene attenti a difendersi dalla sporcizia che circola nelle sale d’attesa, nelle corsie e molto spesso anche nei reparti e stare attenti a non farsi male mentre si sta per sedersi.

È ora di aprire gli occhi e porre rimedio, senza aspettare gli articoli o i servizi in tv, è ora di mettere fine alla malasanità che per troppi anni ha dominato la nostra città e continua a farlo. I nostri “manager” non devono soltanto essere capaci a spartirsi le indennità o i relativi premi. L’assistenza medica e la qualità è un diritto di tutti, di ogni essere umano, adulto o bambino che sia, va assicurato un supporto medico dignitoso e adeguato nei presidi ospedalieri, così che siano capaci di accogliere nel migliore dei modi le persone che necessitano di assistenza.

La dignità del paziente, quale persona umana, è un valore fondamentale dell’assistenza ospedaliera e, come tale, l’Azienda Sanitaria deve garantirne la tutela da parte di tutti gli operatori che, a qualunque titolo, si trovino ad operare presso il nosocomio e possano entrare in contatto con il paziente.

Vincenzo Pennica

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.