L’associazione San Filippo apostolo avvia il progetto “Ciao” in partnership con il Comune e l’Itet Rapisardi Da Vinci – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

L’associazione San Filippo apostolo avvia il progetto “Ciao” in partnership con il Comune e l’Itet Rapisardi Da Vinci

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Soltanto 17 progetti in tutta Italia sono stati selezionati dal ministero dell’Interno come meritevoli di finanziamento nell’ambito del fondo Unrra, United Nations Relief and Rehabilitation Administration. Tra questi figura il progetto “C.i.a.o.: Crescita, Inclusione, Accoglienza, Orientamento” ideato e cofinanziato dall’associazione San Filippo Apostolo onlus di Caltanissetta e presentato in partnership con il Comune di Caltanissetta e l’istituto scolastico Itet Rapisardi – Da Vinci. 

Il progetto ha preso ufficialmente il via giorno 14 gennaio 2019 con la convocazione del comitato tecnico per la valutazione e il monitoraggio e sarà realizzato nel capoluogo nisseno presso le strutture operative di Asfa Onlus in collaborazione con il Comune di Caltanissetta e l’Itet Rapisardi – Da Vinci. Vuole fornire un aiuto concreto sia in termini materiali che socio assistenziali ed educativi alle famiglie e ai loro figli residenti nel territorio comunale che vivono uno stato di bisogno. Il progetto della durata di un anno comprende azioni integrate per la costruzione di un sistema che risponda a nuovi e vecchi bisogni delle famiglie in maniera innovativa, integrando politiche sociali, istruzione e formazione per arrivare al lavoro.

Le famiglie con figli che aderiranno saranno prese in carico e sostenute in tutte le attività previste: un supporto educativo, psicologico e sociale; mediazione dei conflitti, educazione alla genitorialità, prevenzione della dispersione scolastica; uno spazio interno di ascolto, informazione e di prossimità in grado di intercettare i bisogni dei componenti delle famiglie interessati nella ricerca di un lavoro e che faticano ad orientarsi tra i servizi esistenti. Verranno anche distribuiti generi alimentari, vestiti, farmaci; saranno disponibili i servizi di mensa, taxi sociale e doposcuola, sportelli di ascolto, orientamento, consulenza previdenziale e fiscale.

“In linea con i principi che regolano l’associazione San Filippo apostolo onlus, il progetto Ciao vuole fornire una risposta concreta alle situazioni di povertà nascosta, raggiungendo quelle persone che a seguito di eventi contingenti, si trovano improvvisamente prive di risorse per far fronte alle esigenze primarie di sostentamento, formazione e orientamento sociale”, afferma il direttore della onlus capofila del progetto, Rosario Vizzini. Soddisfazione anche dal sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo. “Conoscevamo la difficoltà tecnica per partecipare ad un bando che a livello nazionale seleziona soltanto 17 progetti. Essere tra questi ci conferma la qualità elevata della progettazione delle politiche sociali nel nostro Comune”. 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy