La Real Maestranza incontra il prefetto Cosima Di Stani - CaltanissettaLive.it - Notizie ed informazione - Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

La Real Maestranza incontra il prefetto Cosima Di Stani

Condividi questo articolo.
Ieri, 26 marzo, una delegazione della Real Maestranza, composta dalle Cariche Capitanali con  in testa il Capitano, Maestro Giovanni Cimino e guidati dal Gran Cerimoniere Gerlando Gianni Taibi e dal Presidente della Categoria dei Fabbri Maestro Salvatore Dimauro,  è stata ricevuta da S. E. il Prefetto di Caltanissetta, Dott.ssa Cosima Di Stani.
La delegazione è stata affettuosamente accolta dal Prefetto alla quale il Gran Cerimoniere ha presentato a nome di tutti un ringraziamento speciale per avere consegnato personalmente la fascia tricolore al nuovo Capitano in occasione della cerimonia di passaggio delle consegne al teatro Margherita.
Il Presidente di categoria Salvatore Dimauro ha presentato l’Alabardiere Antonio Siracusa, il Portabandiera storica Michele Barrile, l’Alfiere Maggiore Lorenzo Cimino, lo Scudiero Calogero Andolina e il Capitano della Real Maestranza Giovanni Cimino.
Il Capitano Giovanni Cimino molto emozionato e insieme alla moglie signora Elena Sansonetti ha voluto omaggiare, S. E. il Prefetto, con un mazzo di fiori e una targa ricordo, come segno di ringraziamento per la grande attenzione che Il Prefetto ha rivolto alla Real Maestranza.
La stessa Dott.ssa Di Stani, durante il suo discorso rivolto ai presenti, ha avuto parole di apprezzamento per l’associazione di artigiani, sia da un punto di vista culturale, che religioso, in quanto storica istituzione cittadina. Ha voluto sottolineare come gli artigiani della Real Maestranza rappresentino bene la Città anche fuori dai propri confini, mantenendo una tradizione da custodire e tramandare nel tempo alle generazioni future. Fin dal primo momento del suo insediamento, è rimasta colpito dalla Real Maestranza, da ciò che rappresenta, quale icona della città di Caltanissetta.  Durante la cerimonia ufficiale S. E. il Prefetto si è soffermata con grande interesse, ascoltando i racconti degli artigiani, in particolar modo del Cavaliere Pasquale Tramontana, Capitano nel 1998 della Categoria dei Calzolai Pellettieri Tappezzieri, che ha narrato a Sua Eccellenza di aver costruito lo stivale più grande del mondo, inserito anche nel Guinness World Records, che avrà il piacere di mostrargli insieme alla scarpa più piccola del mondo, da lui realizzati.
La delegazione oltre che dal Capitano e dalle Cariche Capitanali , dal Gran Cerimoniere e dal Consigliere Salvatore Dimauro era composta dai capitani emeriti Francesco Riggio, Pasquale Tramontana , Angelo Iannello, Giuseppe Giordano, Michele Salute ,Filippo Vittorio Aleo , Sebastiano Garzia e Michele Simone e il Consigliere Aldo Buscemi.

Valuta questo articolo e se ti è piaciuto, assegnaci pure 5 stelle. Grazie.

Stampa Stampa
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.
Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy