Kalat Nissa Film Festival, a Vittorio Storaro il premio alla carriera – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
Per info, lettere o comunicazioni scrivete a redazione@caltanissettalive.it
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Kalat Nissa Film Festival, a Vittorio Storaro il premio alla carriera

Se ti è piaciuto questo articolo, valutalo.

Condividi questo articolo.

Andrà a Vittorio Storaro il premio alla carriera dell’ 8° edizione del Kalat Nissa Film Festival, rassegna internazionale di cortometraggi che si terrà dal 24 al 26 maggio 2018 a Caltanissetta. Il Cinematographer V.: Vittorio Storaro, che ha lavorato al fianco di registi come Woody Allen, Bernardo Bertolucci e Francis Ford Coppola, sarà infatti tra i protagonisti della tre giorni in cui la città siciliana ospiterà, nell’ambito del Festival, workshop, eventi e seminari con personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo, le proiezioni dei cortometraggi finalisti e l’assegnazione dei premi.

Arrivati da oltre 60 Paesi, sono stati più di 400 i corti, italiani e internazionali, che hanno aderito alla selezione, nelle categorie dedicate a: diversitàcommediaanimazione tema libero. Solo in 19 accederanno alla fase finale e verranno proiettati nel corso della rassegna. Ad assegnare il Premio finale “Kalat Nissa – Antenna d’oro 2018” del valore di 1000 euro e gli altri premi di sezione, una giuria di esperti presieduta dal regista e direttore di fotografia ungherese, Lajos Koltai, e composta da: la giornalista Stefania Berbenni, il produttore Rai Fiction  Luigi Mariniello, la costumista Nicoletta Ercole, l’attrice Stefania Casini e il regista Giancarlo Soldi. Presidente del Festival è Fernando Barbieri, presidente onorario Ugo Gregoretti mentre la direzione artistica è di Roberto Giacobbo.

Insieme alla sezione principale del concorso verrà assegnato anche il Premio Trailer Cinematografici di Lungometraggi.

Questi i corti selezionati per la finale: The Song of Sway Lake U.S.A. di Ari Gold (U.S.A.), Cani di razza Pedigree di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta (Italia), Perfection di Riccardo Di Gerlando (Italia), Sette passi (Seven steps) di Matteo Graia (Italia), Framed di Marco Jemolo  (Italia), Rossetrevi – Due volte nella storia di Marco Gallo (Italia), Peggie di Rosario Capozzolo (U.S.A.), Ailan di Jubrail Abubaker (Iraq), Che fine ha fatto l’inciviltà? di Delio Colangelo (Italia), fiSOlofia di Nicola Palmieri (Italia), Pipinara di Ludovico Dimartino (Italia), The perfect girl di Nahahid Shah (India), Le sconfessioni di Pasquale Cangiano (Italia), La forza delle donne di Marco Bova e Laura Aprati (Italia/Iraq), Piove di Ciro D’Emilio (Italia), Fantasia di Teemu Nikki (Finlandia), Caronte di Luis Tinoco (Spagna), Uspekh (Success) di Valentin Suntsov (Russia), P di Marcus Hanisch (Germania).

L’iniziativa è organizzata dall’associazione cinematografica e culturale “Laboratorio dei Sogni” e patrocinata dal Mibact Direzione generale cinema, da Sensi Contemporanei, Agenzia per la Coesione territoriale, dalla Regione siciliana Assessorato Turismo sport e spettacolo Ufficio speciale per il cinema e l’audiovisivo, Sicilia Film Commission e dal Comune di Caltanissetta. Tra i patrocinatori vi è anche il Cip Comitato italiano paralimpico, L’Acsi, la Mazowiecka Policja di Radom (Varsavia) e l’Arma dei carabinieri. Media partners: Tutto Digitale, Italia a Tavola, L’Alfista, Radio Show Italia. Saranno presenti alla manifestazione anche le rappresentanze dei partner di gemellaggio del Kalat Nissa Film Festival: il Pázmány Film Festival di Budapest, Gustando il Cinema ed il Formia Film Festival.

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy