Il procuratore generale Sergio Lari “saluta” Caltanissetta. “La mafia non è invincibile” – CaltanissettaLive.it – Notizie ed informazione – Video ed articoli di cronaca, politica, attualita', fatti
ItalianEnglishFrenchGermanSpanishArabicRomanianRussianSudaneseUrduKurdish (Kurmanji)Chinese (Simplified)

Il procuratore generale Sergio Lari “saluta” Caltanissetta. “La mafia non è invincibile”

Condividi questo articolo.

Dopo dieci anni in servizio a Caltanissetta, prima da procuratore capo e poi da procuratore generale, Sergio Lari lascia la toga e va in pensione. Stamattina la cerimonia di saluto nell’aula magna del palazzo di giustizia di via Libertà. Tra le attività più importanti coordinate da Lari le indagini sulla mafia in tutto il territorio nisseno e anche in quello ennese, sulle stragi del ’92, sullo spaccio e per finire anche l’inchiesta – iniziata sotto la sua guida – sul caso Saguto che riguarda le presunte irregolarità  sull’attività della sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo.

“Ho lavorato sempre con il massimo impegno e spero di avere contribuito a migliorare la qualità della vita dei cittadini del distretto giudiziario”, ha detto Sergio Lari fermandosi con i cronisti poco prima della cerimonia di saluto. “Il bilancio – ha aggiunto il magistrato palermitano – è sicuramente positivo. I momenti più belli sono legati alla lettura delle sentenze di condanna dei boss mafiosi, alcuni dei quali imputati nei nuovi processi per le stragi di Capaci e via D’Amelio. Quello che mi sento di dire è che la lotta alla mafia andrà avanti e condivido quanto sosteneva Giovanni Falcone, è cioè che la mafia, essendo un fatto umano, non è invincibile”.

Parole di elogio per Lari, definito magistrato di grande spessore umano e professionale, sono state spese dalla presidente della Corte d’appello Maria Grazia Vagliasindi, che ha “aperto” la cerimonia di saluto, durante la quale sono intervenuti anche il procuratore capo Amedeo Bertone, il presidente del Tribunale nisseno Daniele Marraffa, il sostituto procuratore generale Antonino Patti, i presidenti degli Ordini degli avvocati di Caltanissetta e Gela Pierluigi Zoda e Gioacchino Marletta e il dirigente amministrativo della Procura generale Alessandro Mastrosimone.

 

Condividi questo articolo.
© Ogni riproduzione anche parziale di questo contenuto e' riservata.

Diritto di replica e rettifica: l'art. 8 della legge sulla stampa 47/1948 stabilisce che "il direttore o, comunque, il responsabile e' tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell'agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini od ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignita' o contrari a verita', purche' le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale".
Chiunque volesse far vale il proprio diritto di replica o rettifica, e' pregato di contattare la redazione di questa testata all'indirizzo redazione@caltanissettalive.it

Gentili Lettori, ogni commento agli articoli su CaltanissettaLive.it sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. Vi preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi siete pregati di rivolgervi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@caltanissettalive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy